ITA | ENG | FRA | ESP| LIT | SUE | DEU
1282 Artisti presenti
 

ART IN WORLD

LOGIN UTENTI
Username

Password



dati smarriti?

SEI UN ARTISTA?
REGISTRATI E PUBBLICA LE TUE OPERE SU AIW


------------------

SEI UN GALLERISTA?
REGISTRA LA TUA GALLERIA


------------------

NEWS
GALLERIE
MUSEI
LINK UTILI
SITI SEGNALATI

PUBBLICA LE TUE NEWS

------------------
ART IN WORLD
INFO
SERVIZI
CONTATTI
NEWSLETTER
HELP ONLINE

------------------

CERCA NEL SITO



ART IN WORLD

Premio G. D’Annunzio

Art in World premia i vincitori del Premio D''''Annunzio

AIW INTERNATIONAL CONTEMPORARY ARTISTS

ART IN WORLD

ART IN WORLD - pittori ART IN WORLD - designer ART IN WORLD - scultori ART IN WORLD - decoratori ART IN WORLD - incisori ART IN WORLD - fotografi ART IN WORLD - gallerie ART IN WORLD - notizie
PITTORI DESIGNERS SCULTORI DECORATORI INCISORI FOTOGRAFI GALLERIE NEWS

HOME | AIW GALLERIA VIRTUALEAIW YEARBOOK - ANNUARIO 2010 | AIW RECENSIONI | CONCORSO AIW 2010

 
NEWS ART IN WORLD MOSTRE E AVVENIMENTI D'ARTE IN ITALIA E ALL'ESTERO
LEGGI TUTTE LE NEWS SUGLI EVENTI IN CORSO | VAI ALL'ARCHIVIO STORICO DELLE NEWS | SEGNALA UN EVENTO

Bookmark and Share

Articolo pubblicato da: Chiara Serri

Per la collana "Luminous phenomena” di NFC Edizioni, il volume firmato Aleksey D’Havlcyon

Testi in catalogo di Valerio Dehò e Lucien Clergue


“Luminous phenomena”, la collana NFC Edizioni dedicata alla fotografia internazionale, si arricchisce di un nuovo volume dedicato ad Aleksey D’Havlcyon, allieva e musa del maestro Lucien Clergue. Il libro è corredato dal testo critico di Valerio Dehò e da alcuni pensieri di Lucien Clergue tratti dalla corrispondenza privata con la giovane fotografa, nata in Provenza nel 1993.
Le opere di Aleksey D’Havlcyon sono in prevalenza autoritratti, nei quali è talvolta accompagnata dal fratello, dagli amici, dagli amanti e dalle amanti, o da sconosciuti incrociati per strada.
«Quando Aleksey propone se stessa come misura e punctum dell’immagine – si legge nel testo di Valerio Dehò – concentra una forza che proviene non certo da regole visive o fotografiche, ma da una scelta etica oltre che estetica. Il “suo” corpo è diverso dagli altri. È una posizione copernicana, attorno gravitano gli astri, i paesaggi, i luoghi o altre persone».
«Abbiamo deciso di dar spazio e voce ad un’artista non ancora trentenne – spiegano Amedeo Bartolini, fondatore di NFC edizioni, e Guya Bacciocchi, direttrice della collana – perché crediamo che la sua ricerca dimostri, nonostante la giovane età, grande maturità e coerenza. Aleksey D’Havlcyon è una fotografa di cui sentiremo certamente parlare, capace di affrontare, con ironia e freschezza, temi importanti come il femminismo, la lotta di genere e la sessualità. I suoi scatti, ci hanno colpito per la loro forza e, allo stesso tempo, per la grande delicatezza, che sembra alludere ad una bellezza d’altri tempi. Il nostro primo incontro risale ad “Aemilia Artquake”, un evento di raccolta opere d’arte e fondi a sostegno delle popolazioni dell’Emilia, colpite dal sisma del 2012. Grazie all’amico comune Giancarlo Fabbi, fotografo, gallerista e, in questo caso, anche coordinatore editoriale della pubblicazione, Aleksey ci ha donato un suo scatto ed è salita sul primo volo da Parigi per partecipare all’apertura della mostra. Da quel momento non l’abbiamo più persa di vista, seguendo il suo percorso di crescita artistica».
Aleksey D’Havlcyon manifesta prestissimo l’interesse per la fotografia. A soli 19 anni espone le sue opere a “Les Rencontres de la Photographie” di Arles, dove viene notata da Lucien Clergue, di cui diventa l’ultima musa. Presso il maestro e i suoi assistenti, impara la stampa ai sali d’argento. Quando Lucien Clergue muore, Aleksey ritorna in Spagna, dove tuttora vive, esponendo in tutto il mondo. Le sue fotografie sono presenti in collezioni private e raccolte museali.
Ispirata a “The Pencil of Nature” di William Henry Fox Talbot (il primo libro illustrato da fotografie che sia mai stato commercializzato), la collana “Luminous phenomena” si compone di volumi di piccolo formato, prodotti in basse tirature con materiali e lavorazioni di pregio.
A cadenza bimestrale viene pubblicato un nuovo libro che indaga il rapporto tra essere umano e corpo, tra corpo e spazio circostante, attraverso lo sguardo di fotografi affermati e giovani promesse. Ogni pubblicazione è tradotta in tre lingue – italiano, francese, inglese – per consentirne un’ampia distribuzione. Ne sono disponibili due versioni: Light e Deluxe, la prima in tiratura di 200 copie numerate, la seconda in tiratura di 100 copie firmate e numerate con una fotografia in edizione limitata.
I volumi della collana “Luminous phenomena”, nella versione Light (Vol. 2 Aleksey D’Havlcyon – LE – ISBN 97 888 6726 252 6), sono promossi da Goodfellas e distribuiti da Messaggerie Libri SPA in tutte le librerie e nei bookstore museali. La versione Deluxe (Vol. 2 Aleksey D’Havlcyon – DE – ISBN 97 888 6726 253 3) è disponibile presso l’editore e in fiere ed eventi di settore. È possibile inoltre acquistare e abbonarsi alla collana dal sito www.nfcedizioni.com.
Della stessa collana è disponibile il primo volume, dedicato a Tarin, con testi in catalogo di Nathalie Leleu e Denis Curti. A metà gennaio uscirà il terzo volume, dedicato a Giulia Agostini, con testi di Angela Madesani, Filippo Brunamonti e Bruce Checefsky.
Agenzia NFC e NFC Edizioni sono un’unica realtà, giovane, smart e curiosa. Nei primi dieci anni di attività, festeggiati con il lancio della collana “Luminous phenomena”, tanti sono stati i traguardi raggiunti. In campo artistico, si segnalano, in particolare, le collaborazioni con le Accademie di Belle Arti di Bologna, di Brera e di Catanzaro, la Pinacoteca Nazionale di Bologna e diverse Università, tra cui Ca’ Foscari Venezia, i rapporti diretti con importanti artisti, come Mario Cresci, Elia Festa, Andrea Jemolo, e gli incarichi ricevuti da Fondazioni ed Associazioni, tra cui il Premio giornalistico intitolato a Ilaria Alpi. Tra le principali pubblicazioni: “Regina Josè Galindo” a cura di Giacomo Zaza, “L’arte contemporanea spiegata a mia nonna” di Alice Zannoni, “CUBA - Un viaggio tra immagini e parole” a cura di Carmen Lorenzetti; “Revolutions 1989-2019: L'arte del mondo nuovo - 30 anni dopo” a cura di Luca Beatrice. Per maggiori informazioni: info@agenzianfc.com, www.nfcedizioni.com.


DOVE: Rimini

EMAIL: info@agenzianfc.com

URL: https://nfcedizioni.com/

Annuale Internazionale Apollo dionisiaco Roma 2021 invita poeti e artisti a celebrare il senso della bellezza
Per opere in poesia e opere d’arte visiva, in pittura, scultura, grafica e fotografia di autori e artisti di ogni età, libera formazione e nazionalità


Indizi contemporanei
Opere di Marco Casentini, Fabrizio Corneli, Federico Ferrarini, Emanuela Fiorelli, Paola Pezzi, Alex Pinna, Paolo Radi, Paolo Scirpa


Dx PEACE SX
Paolo Barichello a Palazzo Bricherasio


Con "La notte" di Renzo Fortin tornano le mostre d'arte alla Pescheria Vecchia di Este
In esposizione i paesaggi simbolisti dell'artista Renzo Fortin, pittore poeta e liutaio


7 STORIE D'ARTE
Sette artisti, sette storie che il linguaggio dell’arte unisce in un unico racconto


Contraria sunt complementa
da settembre a Vicenza due personali dell’artista Carla Rigato


6 STORIE D'ARTE
Sei artisti, sei storie che il linguaggio dell’arte unisce in un unico racconto e apre a nuove prospettive



Art in World premia i vincitori del Premio D''''Annunzio

SAPORI DALL''ITALIA

ESSERE O NON ESSERE ONLINE

Fondazione Paolo Grassi

  Art in World ® artinworld.com - arteinrete.net - menasinternete.lt - Artisti Contemporanei Internazionali | P.IVA 03108660733 | policy privacy