ITA | ENG | FRA | ESP| LIT | SUE | DEU
1274 Artisti presenti
 

ART IN WORLD

LOGIN UTENTI
Username

Password



dati smarriti?

SEI UN ARTISTA?
REGISTRATI E PUBBLICA LE TUE OPERE SU AIW


------------------

SEI UN GALLERISTA?
REGISTRA LA TUA GALLERIA


------------------

NEWS
GALLERIE
MUSEI
LINK UTILI
SITI SEGNALATI

PUBBLICA LE TUE NEWS

------------------
ART IN WORLD
INFO
SERVIZI
CONTATTI
NEWSLETTER
HELP ONLINE

------------------

CERCA NEL SITO



ART IN WORLD

Premio G. D’Annunzio

Art in World premia i vincitori del Premio D''''Annunzio

AIW INTERNATIONAL CONTEMPORARY ARTISTS

ART IN WORLD

ART IN WORLD - pittori ART IN WORLD - designer ART IN WORLD - scultori ART IN WORLD - decoratori ART IN WORLD - incisori ART IN WORLD - fotografi ART IN WORLD - gallerie ART IN WORLD - notizie
PITTORI DESIGNERS SCULTORI DECORATORI INCISORI FOTOGRAFI GALLERIE NEWS

HOME | AIW GALLERIA VIRTUALEAIW YEARBOOK - ANNUARIO 2010 | AIW RECENSIONI | CONCORSO AIW 2010

 
NEWS ART IN WORLD MOSTRE E AVVENIMENTI D'ARTE IN ITALIA E ALL'ESTERO
LEGGI TUTTE LE NEWS SUGLI EVENTI IN CORSO | VAI ALL'ARCHIVIO STORICO DELLE NEWS | SEGNALA UN EVENTO

Bookmark and Share

Articolo pubblicato da: Sonia Arata

RED STAMP ART GALLERY presenta ARMIDA GANDINI

STANDING UP - COORDINATES OF THE IDENTITY


Red Stamp Art Gallery è lieta di presentare "STANDING UP - COORDINATES OF THE IDENTITY", mostra personale di Armida Gandini. L'esposizione, che inaugurerà il 3 Dicembre 2016, raccoglie una serie di recentissime opere dell'artista italiana realizzate per mezzo di varie tecniche come il disegno a grafite su fotografia trasferita o stampata su carta, l'elaborazione in tecnica mista di pagine di rivista, l'intervento su fotografia a ritaglio,(a creare elaborati tridimensionali) o intaglio, la stratificazione di stampa su vetro e su carta fotografica.

I lavori, realizzati espressamente per questo progetto, esaminano il tema dell'identità personale, da sempre perno dell'investigazione di Armida Gandini; l'ideale punto di partenza dell'indagine è il video del 2009 "Io dico che ci posso provare": l'analisi del rapporto tra l'individuo, l'infinito campo di possibilità dell'esistenza e le diverse accezioni che può assumere la rete di coordinate, griglia di riferimenti e parametri con cui l' individualità di ciascuno viene a confrontarsi, si sviluppa a partire dalla situazione approfondita dalla sequenza e si snoda fino a concludersi idealmente nella composizione di varie opere disposte, come in una sorta di quadreria, sul fondo di un grande reticolato tracciato a matita dall'artista su un'intera parete della galleria, dove virtualmente vari personaggi di questo viaggio si incontrano e un ciclo si chiude, con l'acquisizione di nuovi punti di vista e la consapevolezza nata dal cammino percorso.

Con l'impiego della sovrapposizione del delicato e sicuro segno del tratto della mano alla fotografia, l'artista ci conduce attraverso le fasi di questo peculiare studio condotto con eleganza stilistica, per mezzo di sottili gradazioni e raffinate sfumature espressive.

Gli elementi figurativi sono caratteristici dell'universo visivo di Armida Gandini: lo spazio bianco e privo di connotati, disorientante limbo, non-luogo teatro di dinamiche della della coscienza e territorio dell'esperienza; la bambina, giovane personaggio figura della persona alla ricerca, dell'apertura mentale nei confronti del mondo e del nuovo, della purezza di una psiche che innatamente segue il proprio istinto; la treccia, simbolo della organizzazione di coordinate in una precisa tessitura, struttura del pensiero, codice dna portatore di informazioni che, come la linea del disegno, è matrice che ordina e da cui si dirama ogni forma.

“STANDING UP – COORDINATES OF THE IDENTITY”, personale di Armida Gandini, è visitabile dal 3 Dicembre 2016 al 7 Gennaio 2017 presso Red Stamp Art Gallery, situata nel cuore del centro storico di Amsterdam. La mostra è introdotta da un testo critico di Sonia Arata, curatrice dell'evento e arricchita da un'intervista di approfondimento con l'artista a cura di Marco Nember.

INAUGURAZIONE: SABATO 3 DICEMBRE 2016 – 16:30 / 20:00

CURATORE / TESTO CRITICO: SONIA ARATA

Red Stamp Art Gallery
Rusland 22 - 1012 CL Amsterdam – NL
info@redstampartgallery.com
http://www.redstampartgallery.com/
Tel.: +31 20 4208684
Cell. NL: +31 6 46406531
Cell. IT: +39 347 1917003


DOVE: Red Stamp Art Gallery - Amsterdam

QUANDO: dal 3 dicembre 2016 al 7 gennaio 2017

INFO: http://tiny.cc/ftkvgy

EMAIL: info@redstampartgallery.com

URL: http://www.redstampartgallery.com



DOWNLOAD ALLEGATO
 
Enrico Magnani, Searching the Unknown
The Dark Matter Collection


Paesaggi Spaesati
Una personale di Augusto Daolio


WOMEN
Mostra personale di Ornella De Rosa -DRO-


IN TREATMENT
La storia e la cultura del trattamento con i fanghi termali, riscoperte e valorizzate da sette giovani artisti: in mostra le opere create durante le loro residenze in altrettanti alberghi di Abano e Montegrotto Terme (Padova).


Alessandro Scarabello a Castiglione del Lago con la mostra Uppercrust
Presenta Opera Rubra, progetto site specific per Palazzo della Corgna


Mostra di pittura di Fernando Pietròpoli a Garda
Fernando Pietròpoli, ovvero, la fruizione dei contrari


Artexpo Summer Rome 2019
rassegna artistica internazionale a Roma


Luigi Menozzi. Intrepidi intrecci
Arte e natura si danno la mano nelle fotografie di Luigi Menozzi, esposte dal 10 maggio al 22 novembre 2019 negli spazi di BFMR & Partners a Reggio Emilia. Curata da Sandro Parmiggiani, la mostra è inserita nel circuito Off di “Fotografia Europea”.



Art in World premia i vincitori del Premio D''''Annunzio

DECO MOBILI

DECO MOBILI STORE ONLINE

Fondazione Paolo Grassi

  Art in World ® artinworld.com - arteinrete.net - menasinternete.lt - Artisti Contemporanei Internazionali | P.IVA 03108660733 | policy privacy