ITA | ENG | FRA | ESP| LIT | SUE | DEU
1271 Artisti presenti
 

ART IN WORLD

LOGIN UTENTI
Username

Password



dati smarriti?

SEI UN ARTISTA?
REGISTRATI E PUBBLICA LE TUE OPERE SU AIW


------------------

SEI UN GALLERISTA?
REGISTRA LA TUA GALLERIA


------------------

NEWS
GALLERIE
MUSEI
LINK UTILI
SITI SEGNALATI

PUBBLICA LE TUE NEWS

------------------
ART IN WORLD
INFO
SERVIZI
CONTATTI
NEWSLETTER
HELP ONLINE

------------------

CERCA NEL SITO



ART IN WORLD

Premio G. D’Annunzio

Art in World premia i vincitori del Premio D''''Annunzio

AIW INTERNATIONAL CONTEMPORARY ARTISTS

ART IN WORLD

ART IN WORLD - pittori ART IN WORLD - designer ART IN WORLD - scultori ART IN WORLD - decoratori ART IN WORLD - incisori ART IN WORLD - fotografi ART IN WORLD - gallerie ART IN WORLD - notizie
PITTORI DESIGNERS SCULTORI DECORATORI INCISORI FOTOGRAFI GALLERIE NEWS

HOME | AIW GALLERIA VIRTUALEAIW YEARBOOK - ANNUARIO 2010 | AIW RECENSIONI | CONCORSO AIW 2010

Claudio Giulianelli E-MAIL ARTISTA (categoria: Pittori)
Top Level

I contenuti qui di seguito riportati, sono a cura esclusiva dell'artista

 
Bookmark and Share
OPERE
 
La dama di Corchiano
La dama di Corchiano
 
 
La bella
La bella
 
 
I confini del Sole
I confini del Sole
 
 
Può una maschera avere confini?
Può una maschera avere confini?
 
 
La luna ed io
La luna ed io
 
 
Quello che non so
Quello che non so
 
 
La Luna ed il calice
La Luna ed il calice
 
 
Quello che la Luna pensa di me
Quello che la Luna pensa di me
 
 
Aspettando l'aurora
Aspettando l'aurora
 
 
Il Maestro
Il Maestro
 
 
Ceisnotapio
Ceisnotapio
 

BIOGRAFIA:

Claudio Giulianelli nasce a Roma nel 1956, frequenta un istituto ad indirizzo chimico, ma la sua forte passione per l''arte (in particolare per quella antica) lo porta ad approfondire la tecnica e lo studio della pittura tramite un''attenta osservazione delle opere dei Maestri unitamente alla lettura di testi di tecnica pittorica. I libri sul Caravaggio e quelli sui fiamminghi sono i suoi compagni di viaggio quotidiani. L''incontro con pittori quali Delfo Previtali e Guido Razzi hanno ulteriormente affinato il suo modo di dipingere. Nel tempo ha girato mezza Europa per vedere da vicino i quadri dei Grandi Maestri coltivando quelle sensazioni che quei capolavori lasciavano in lui. Nel 1992 si trasferisce a Corchiano , un paesino dalle antichissime origini etrusche ove vive e lavora in via Vittorio Emanuele III. 46 Cap 01030 Viterbo--Italy.


RECENSIONI:

Claudio Giulianelli nasce a Roma nel 1956, frequenta un istituto ad indirizzo chimico, ma la sua passione per l’Arte lo porta ad approfondire la tecnica e lo studio della pittura tramite un’attenta osservazione dell’opera dei maestri, unitamente alla lettura di testi di tecnica pittorica. I libri sul Caravaggio e sui fiamminghi sono stati i suoi compagni di viaggio quotidiani. Nel 1992 si trasferisce a Corchiano, paesino di antichissime origini etrusche, ove vive ancora oggi. Guardare un suo quadro è come iniziare un viaggio verso un qualcosa di nuovo che affascina, ma che nello stesso tempo spaventa lasciandoci titubanti sulla soglia di un mondo da scoprire. Si percepisce così all’improvviso un qualcosa che sta oltre, ma che in realtà è sempre stata dentro di noi: un’essenza coperta, soffocata dal quotidiano, che non si svela costantemente, ma latente sopisce in noi e viene fuori solo se stimolata dall’Arte e dai suoi misteri. Pittore simbolista, Giulianelli pone le sue radici culturali nel mondo medioevale, di cui dipinge l’essenza più nascosta, più iniziatica. Nella sua pittura dipinge l’amore per il Creato e per la figura femminile, intesa sia come donna materiale che come madre Natura, la stessa che ti protegge e che ti uccide, di fronte a cui l’Uomo è sempre visto piccolo e spaurito. Attori dei suoi quadri sono tipi umani diafani e fiabeschi, soprannaturali, che sembrano apparire e scomparire da scorci di palcoscenico, da finestre buie, come proiezioni interiori, abitanti di un mondo senza luogo e senza tempo. I loro sguardi fissi oltrepassano la dimensione pittorica, invadendo la nostra realtà cercando di instaurare con noi un muto dialogo fatto di gesti accennati, allusivi, a volte perentori, come a volerci educare sui veri valori o ammonire la nostra incoscienza suggerendoci la strada giusta da percorrere. Sono voci della coscienza che prendono forma in abiti antichi e surreali nei loro copri capi da giullari, quasi a prendersi gioco della nostra fragilità o forse solo per sminuire l’importanza dei messaggi sottesi nei loro sguardi. Noi uomini dalle vite frenetiche, insicuri di ogni nostro valore, noi che perdiamo di vista l’ovvio ed il vicino per guardare troppo lontano quasi a voler scappare dalla nostra coscienza, qui, davanti a questi sguardi e fattezze, non possiamo non sentirci penetrati dall’esigenza di soffermarci, di farci guardare da occhi che non sono i nostri, dagli occhi delle ombre che impertinenti e maliziose non aspettano altro che svelarci quello che è in noi. E così ci tendono la mano e ci trascinano in un mondo onirico, non esente da tratti inquietanti, che ci riporta al pensiero e ci induce alla riflessione; il mondo reale con i suoi sogni cerca rifugio nel magico, misterioso, irrazionale notturno bosco della fantasia, come in un volontario esilio dal mondo della luce. E’ come un invito per l’Uomo a determinare una dimensione in cui ciascuno si chieda quale travestimento o ruolo stia indossando, se per convenienza o necessità. L’arte di Giulianelli dà vita a moti interiori e individuali, esortando la riflessione, chiedendo, pretendendo un attimo di quiete, perché ci si fermi e si provi a capire. “….se noi ombre vi abbiamo irritato, non prendetela a male ma pensate di aver dormito, e che questa sia una visione della fantasia. Non prendetevela, miei cari signori, perchè questa storia di ogni logica è fuori: noi altro non vi offriamo che un sogno; della vostra indulgenza abbiamo bisogno….” William Shakespeare – Sogno di una notte di mezza estate] Simona Anatrini


MOSTRE:

PRINCIPALI MOSTRE A CARATTERE NAZIONALE ED INTERNAZIONALE 1975 Collettiva Palazzo dei Congressi – Roma 1978 Collettiva al Centro d’Arte “Nuova Figurazione” – Roma 1983 Expo Tevere – Roma 1984 Collettiva Palazzo Cateani – Cisterna Lt 1985 Collettiva Galleria “Leonardo da Vinci” – Roma 1985 Expo Arte Bari 1985 Mostra Nazionale Arti Figurative - Foligno 1985 "La Tavola nel Mondo" Palazzo dei Congressi Eur Roma 1987 III Rassegna Nazionale - Anzio - Roma 1987 "L''Arte oggi nel regno Angioino" - Cittaducale Rieti 1987 Il Presepio Vivente - Rivisondoli 1987 Premio Lions Club Città di Leonessa (Targa IV Premio) 1987 Primo incontro artisti dell''Alto Sangro (Targa) 1988 "L''Arte contro l''Aids" Ministero dei Beni Culturali e Ambiente - Complesso momumentale di S. Michele a Ripa - Roma 1988 I Biennale d''Arte Sacra - Fermo 1988 Mostra internazionale di Mail Art - Circolo Sirena - Francavilla al Mare 1988 IV Rassegna Nazionale Arti Figurative - Perugia 1988 Concorso Nazionale di Pittura Città di Giulianova (coppa) 1988 Palazzo Mazzacurati - Bologna 1988 Premio S. Giovanni Leonardi (III Premio) - Roma 1989 XX Premio Internazionlae di Pittura Civitella Roveto 1989 Premio Nazionale Arte Sacra Mariana - -Sala del Bramante Roma 1989 100 Presepi - Sale del Bramante a Roma 1990 Concorso internazionale per l''ideazione di un francobollo per le Poste Giapponesi - Tokyo 1990 Premio "Pennello d''Oro" - Sulmona 1991 Settimana dello sbarco - Salone degli Specchi Anzio 1991 Mostra Internazionale a tema ferroviario - Milano 1991 Premio Dante Alighieri - Sala delle Protomoteca del Campidoglio Roma 1991 100 Presepi - Sala del Bramante Roma 1996 Collettiva Centro Culturale S Agostino - Roma 2005 Theleton BNL 2006 Selezione Museo La Corugna Spagna 2006 Re-opening Art party Young Museum Centro Internazionale D''Arte Moderna Palazzo Ducale Revere (Mn) 2006 "La Donna animale" Colletitiva Chiesa di S Francesco--Capranica Vt 2006 La Notte Bianca--Roma presso la Neoartgallery 2006 Colletttiva Palazzo Medici Clarelli – Roma 2006 Collettiva Laboratorio Emozionale – Roma 2006 Fiera Internazionale d’Arte di Istambul MOSTRE PERSONALI 1980 Teatro dei Dioscuri - Roma 1981 Galleria IWS Roma 1983 Galleria Michelangelo Bari 1984 Centrto Esp Roma 1986 Centro d''Arte "La Bitta" Roma 1989 Palazzo Orsini Morlupo 1990 Palazzina Corsini Villa Pamphili Roma 1991 Centro d''Arte "La Bitta" Roma 1992 Centro IMI CSA Roma 1993 Centro IMI CSA Roma 1994 Centro d''Arte Corchiano 1996 Palazzo Ridolfi Corchiano 1997 Sala Anselmi Viterbo 2000 Palazzo Ridolfi Corchiano 2002 Palazzo Ridolfi Corchiano 2005 Palazzo Ridolfi Corchiano Hanno scritto di lui: L. Anzalone, G. Catenacci, A De Angelis, A Giordano, , F. Farachi, A Giordano, M. Horrocks, D. Micacchi, G. Razzi, A . Roberti. C. Speranza. A. Turi, C. Zonno. I giornali e le emittenti televisive che si sono interessati alla sua pittura sono: Il Tempo, La Repubblica, L''Osservatore Romano, Dimensione Lavoro, Ecomond Press, Il Gazzettino Parlamentare, Marsica Domani, Tuttoteatro, Il Giornale dei Misteri, Portaportese, Il Pantano, Arte Italia Illustrata, Il Corriere della Sera, Il Banditore, Regione Oggi, L''Unità, Calendoscopio, Tele Roma 56, Tele Norba, Flash Art, Art Leader, Corriere di Roma., Rivista Image Arte & Life, Il Corriere di Viterbo. I suoi quadri sono esposti: Chiesa di S. Pio V in Roma"Il Cristo dell''Eremita" cm 150 x 200 e "La Resurrezione" cm 150 x 200 Chiesa di S. Giovanni Leonardi Roma Chiesa SS., Cirillo e Metodio "Ecce Homo" Chiesa S Maria Mater Ecclesiae Roma+ Chiesa di S Barbara alle Capannelle Abbazia di Casamari Frosinone Museo del Presepe Vivente Rivisondoli Sindacato Nazionale di Polizia Siulp Comune di Cittaducale Santuario della Madonna dei Bisognosi Carsoli l''Aquila San Biagio "Natività" Corchiano Metropolitan Art Gallery Lecce Brasil Arts - Tampa Florida USA In udienza privata ha donato una crocifissione su tela a S. S. Giovanni Paolo II.


 
 
Aqua Aura - Falene
a cura di Maria Grazia Melandri e Antonella Liguori


BUGIE
UNA PERSONALE DI BRUNO GIANESI


BUGIE
UNA PERSONALE DI BRUNO GIANESI


Pasqua con le mostre di pittura di Fernando Pietròpoli a Salò e Garda
Fernando Pietròpoli, ovvero, l'irrealtà sensibile


Elena Hamerski: residenza d’artista a Forlì.
Premio Speciale Dino Zoli Textile ad Arteam Cup 2018


LOST VALUES
Mostra personale di Stefano Barattini


OfficinARS Fotografia. Durante e dopo: Resilienza
L’Associazione Villa Sistemi Reggiana presenta, dal 7 aprile al 4 maggio 2019, presso la sede di via Montagnani Marelli 18 a Reggio Emilia, “OfficinARS Fotografia – Durante e dopo: Resilienza”, esposizione collettiva con opere fotografiche di Cecilia Del Gatto, Francesca Giannelli, Giulia Lazzaron, Isabella Quaranta, Jessica Raimondi, vincitori dell’omonimo concorso.


Omar Galliani. Il corpo del disegno
Il CIAC Centro Italiano Arte Contemporanea di Foligno presenta, dal 18 aprile al 13 ottobre 2019, "Il corpo del disegno di Omar Galliani", a cura di Italo Tomassoni, mostra antologica dedicata al maestro indiscusso del disegno italiano.


Opening of Art Gallery Rome
Saranno in mostra le opere di Angelo Ribezzi.


È QUI. Un percorso fra luoghi, persone e arte
il Gruppo Dino Zoli di Forlì si fa ancora una volta promotore di iniziative tese a valorizzare il rapporto tra arte, nuove generazioni e impresa. Dal 30 marzo al 9 giugno 2019, Dino Zoli Textile, Fondazione Dino Zoli e Accademia di Belle Arti di Bologna, in collaborazione con l’Istituzione Bologna Musei / Musei Civici d’Arte Antica e con il patrocinio del Comune di Forlì, presentano un progetto dedicato all’abitare che abbraccerà arte e design, immaginario e memoria.



Art in World premia i vincitori del Premio D''''Annunzio

DECO MOBILI

DECO MOBILI STORE ONLINE

FESTIVAL DELLA VALLE D'ITRIA

  Art in World ® artinworld.com - arteinrete.net - menasinternete.lt - Artisti Contemporanei Internazionali | P.IVA 03108660733 | policy privacy