ITA | ENG | FRA | ESP| LIT | SUE | DEU
1269 Artisti presenti
 

ART IN WORLD

LOGIN UTENTI
Username

Password



dati smarriti?

SEI UN ARTISTA?
REGISTRATI E PUBBLICA LE TUE OPERE SU AIW


------------------

SEI UN GALLERISTA?
REGISTRA LA TUA GALLERIA


------------------

NEWS
GALLERIE
MUSEI
LINK UTILI
SITI SEGNALATI

PUBBLICA LE TUE NEWS

------------------
ART IN WORLD
INFO
SERVIZI
CONTATTI
NEWSLETTER
HELP ONLINE

------------------

CERCA NEL SITO



ART IN WORLD

Premio G. D’Annunzio

Art in World premia i vincitori del Premio D''''Annunzio

AIW INTERNATIONAL CONTEMPORARY ARTISTS

ART IN WORLD

ART IN WORLD - pittori ART IN WORLD - designer ART IN WORLD - scultori ART IN WORLD - decoratori ART IN WORLD - incisori ART IN WORLD - fotografi ART IN WORLD - gallerie ART IN WORLD - notizie
PITTORI DESIGNERS SCULTORI DECORATORI INCISORI FOTOGRAFI GALLERIE NEWS

HOME | AIW GALLERIA VIRTUALEAIW YEARBOOK - ANNUARIO 2010 | AIW RECENSIONI | CONCORSO AIW 2010

Maria Teresa Sabatiello E-MAIL ARTISTA (categoria: Decoratori)
Top Level

I contenuti qui di seguito riportati, sono a cura esclusiva dell'artista

 
Bookmark and Share
OPERE
 
La Sirena
La Sirena
 

BIOGRAFIA:

Mi presento: sono Maria Teresa Sabatiello, nata a Milano dove ho vissuto fino all’età di circa 10 anni. Oggi vivo e lavoro in provincia di Salerno, a S. Nicola di Centola, nel cuore del Cilento. Il mio Laboratorio apre ogni mattina le finestre sullo splendido scenario offerto dal promontorio di Palinuro e si colora del blu cobalto del suo incantevole mare. Ho conseguito la Maturità Magistrale, relativo Anno integrativo , due abilitazioni all’insegnamento, un attestato post-diploma quale Programmatore per l’elaborazione di dati, ma il mio vero itinerario è sempre stato un altro… ed è secondo me un percorso obbligatorio per chi come me, viene scelto da quella spinta interiore che “arma” la sua mano con pennelli e colori. Oggi il mio lavoro è dunque frutto di quella passione per il disegno che mi ha sempre spinta a poggiare la matita su qualsiasi superficie avessi a portata di mano e ad osservare attentamente i giochi della luce e dei colori nella natura, sul viso delle persone, negli splendidi occhi di un gatto. Non ho quindi fatto studi artistici, per tutta una serie di complicazioni, per cui la mia passione si è nutrita da sola, della mia tenacia e della mia curiosità, compagne di un viaggio intimo e personale che mi hanno continuamente spronato ad oltrepassare i limiti del momento per acquisire nuove competenze. In tutto questo mio “peregrinare”, ho incontrato due elementi che più di altri hanno attratto la mia attenzione: la pietra e il vetro. Dei due, quella che amo di più è sicuramente la pietra (marina, di fiume, lastra), della quale spesso il vetro non è altro che un compagno silente e accomodante che presta il fianco ad un “amica” più forte… Il mio è innanzitutto un lavoro di ricerca, meticolosa e attenta, ma anche davvero piacevole e rilassante perché spesso il mio compagno è il mare che d’inverno è sensibilmente più affascinante. Le pietre, infatti, vanno scelte con cura perché la mia mano deve intervenire soltanto per quanto riguarda l’applicazione del colore, mai sulla loro forma. La pietra gufo è già gufo, deve stare in piedi da sola, “avere la pancia”, una bella testa rotonda. Le pietre hanno però un carattere molto indipendente perché si presentano con forme davvero sorprendenti ed imprevedibili: ecco che allora il gufo può stare anche un po’ accasciato, con la testa reclinata sul lato, lo sguardo rivolto a chi lo osserva o del tutto “indifferente”. Bisogna prestare loro molta attenzione, perché anche i sassi si “muovono”… ed è solo sapendo indagare che una pietra marina diventa, tra le mie mani, un simpatico… maggiolino! sito:www.ilccarrodimarte.eu


 
 
Giuseppe Veneziano, Storytelling
Mostra personale di Giuseppe Veneziano


Sheep Art
Arte in transumanza


Red Door
bipersonale con Costanza Zappa e Kadhum


Il racconto di Siponto
Un esempio di conservazione e valorizzazione del patrimonio storico archeologico in Italia


Thomas Orthmann "Finestre sull'immaginario"
Una retrospettiva di grande pregio dedicata all’immaginario di Thomas Orthmann. Oltre 40 tele di grandi e piccole dimensioni ripercorrono il percorso artistico del visionario artista tedesco che amava definirsi “un piccolo marchigiano”


Carte d'Oriente. Carte d'Occidente
Mostra di opere su carta di Omar Galliani da Vicolo Folletto Art Factories


Sergio Zanni. Alla ricerca del perturbante
Mostra a cura di Sandro Parmiggiani



Art in World premia i vincitori del Premio D''''Annunzio

DECO MOBILI

DECO MOBILI STORE ONLINE

Fondazione Paolo Grassi

  Art in World ® artinworld.com - arteinrete.net - menasinternete.lt - Artisti Contemporanei Internazionali | P.IVA 03108660733 | policy privacy