ITA | ENG | FRA | ESP| LIT | SUE | DEU
1271 Artisti presenti
 

ART IN WORLD

LOGIN UTENTI
Username

Password



dati smarriti?

SEI UN ARTISTA?
REGISTRATI E PUBBLICA LE TUE OPERE SU AIW


------------------

SEI UN GALLERISTA?
REGISTRA LA TUA GALLERIA


------------------

NEWS
GALLERIE
MUSEI
LINK UTILI
SITI SEGNALATI

PUBBLICA LE TUE NEWS

------------------
ART IN WORLD
INFO
SERVIZI
CONTATTI
NEWSLETTER
HELP ONLINE

------------------

CERCA NEL SITO



ART IN WORLD

Premio G. D’Annunzio

Art in World premia i vincitori del Premio D''''Annunzio

AIW INTERNATIONAL CONTEMPORARY ARTISTS

ART IN WORLD

ART IN WORLD - pittori ART IN WORLD - designer ART IN WORLD - scultori ART IN WORLD - decoratori ART IN WORLD - incisori ART IN WORLD - fotografi ART IN WORLD - gallerie ART IN WORLD - notizie
PITTORI DESIGNERS SCULTORI DECORATORI INCISORI FOTOGRAFI GALLERIE NEWS

HOME | AIW GALLERIA VIRTUALEAIW YEARBOOK - ANNUARIO 2010 | AIW RECENSIONI | CONCORSO AIW 2010

 
NEWS ART IN WORLD MOSTRE E AVVENIMENTI D'ARTE IN ITALIA E ALL'ESTERO
LEGGI TUTTE LE NEWS SUGLI EVENTI IN CORSO | VAI ALL'ARCHIVIO STORICO DELLE NEWS | SEGNALA UN EVENTO

Bookmark and Share

Articolo pubblicato da: Mattia Biassoni

MATERIE ANALITICHE #1


Titolo: CAMERA 3_ MATERIE ANALITICHE #1
ENZO CACCIOLA ● GIORGIO GRIFFA ● ELIO MARCHEGIANI ● CLAUDIO OLIVIERI ● PINO PINELLI
Presentazione a cura di Matteo Galbiati
Vernissage: mercoledì 28 novembre 2018, ore 18:30
Periodo: 29 novembre 2018 – 31 gennaio 2019
Viale Stefano Franscini 11, 6900 Lugano, Svizzera
Con la mostra Materie Analitiche #1 - primo di due appuntamenti - Kromya Art Gallery presenta nella sede di Lugano una rassegna dedicata ai maestri della stagione analitica dell’arte italiana che, dagli anni Sessanta-Settanta, hanno indagato compiutamente le possibilità, il valore, il senso, l'attualità e la vitalità della Pittura, linguaggio che, allora, era considerato come anacronistico e pareva definitivamente destinato all’oblio.
La loro determinazione e l’individualità dell’approccio analitico sul mezzo espressivo, la ripetuta ed incessante attività creativa, la volontà incrollabile delle loro riflessioni e il conseguente esercizio formale ininterrotto hanno, invece, portato questi artisti a smentire ogni funesta previsione sulla fine della Pittura, anzi, le loro articolate e diverse ricerche hanno concesso a questo linguaggio un importante momento di verifica ed analisi profonda delle proprie istanze. Del resto lo sguardo di questi maestri ha saputo prescindere dalle trappole delle mode e dei relativi gusti volubili, ma ha tenuto una concentrazione rigorosa sullo studio intimo dei processi pittorici cui hanno dedicato tutta la loro energica risoluzione sperimentale: ciascuno di loro ha osservato nel profondo l’anima dell’azione e dell’atto del dipingere, interessandosi, secondo le proprie attitudini, a differenti campi d’indagine che ci consegnano ora indirizzi, orientamenti e percorsi assai diversificati.
La necessità di mettere ordine alle loro visioni, oggi quando una tardiva attenzione di mercato e di critica su queste ricerche sta riabilitandone in modo decisivo e pressante il valore storico, spesso in modo disorganico e per esigenze di sola etichetta, ha indotto la galleria a offrire lo spunto perché, in questo progetto, il merito di opere, che sottolineano proprio le specificità di ciascun artista, salvaguardi le pluralità e le singolarità espressive che li connotano.
Enzo Cacciola (1945), Giorgio Griffa (1936), Elio Marchegiani (1929), Claudio Olivieri (1934) e Pino Pinelli (1938), gli artisti selezionati per la prima “sessione” di questo confronto, ci regalano la passione viva e pungente di una Pittura che ha superato i suoi stessi codici e le imposizioni di codifiche precostituite, accentuando una sua specifica e rinnovabile attualità espressiva sempre senza appartenersi compiutamente a stringenti definizioni e a inquadramenti definitivi. La mostra, terzo appuntamento del palinsesto Camera, attraverso il quale la galleria propone riflessioni sull’arte italiana contemporanea, mette, quindi, in discussione e dialogo opere le cui specificità devono risultare differenti pur nel quadro generale di una condivisa stagione artistica che, senza essersi definita in un gruppo vero e proprio, ha avvicinato i percorsi di personalità diverse pur vicine per affinità e tendenze espressive. La varietà ricca delle loro sentenze visive permette di sollecitare lo sguardo indirizzandolo su percorsi diversi che portano a considerazioni riccamente variegate e, da questa variazione individuale, si deve recepire il valore dell’approfondimento che i loro insegnamenti ci sollecitano sul tema importante e assoluto della Pittura.


DOVE: KROMYA Art Gallery - Viale Franscini 11, Lugano

QUANDO: 28 novembre 2018 - 31 gennaio 2019 dal lunedì al venerdì 10.00-18.00

EMAIL: info@kromyartgallery.com

URL: http://www.kromyartgallery.com



DOWNLOAD ALLEGATO
 
Aqua Aura, Paesaggi Curvi
L'artista Aqua Aura espone a Ferrara, nella doppia sede della Palazzina Marfisa d'Este e della Sinagoga Grande della Scola Italiana, che per la prima volta nella sua storia apre le proprie porte all'arte contemporanea.


L'universo di Eros Rizzo
Sabato 9 marzo 2019 alle ore 17.00 presso la Galleria del Montirone di Abano Terme (Padova) inaugura la mostra “L’universo di Eros Rizzo”, il pittore di Este per antonomasia, conosciutissimo e apprezzato non solo nella sua città, che omaggia dipingendone monumenti, chiese, portici e palazzi con uno stile primitivo, visionario, istintivo


Introspezione
Opere di Barbara Giavelli


Rubedo
Mostra personale di Amanda Chiarucci, a cura di Matteo Galbiati


Roberto Braida. Ipnosi
La profondità dell'anima nella pittura


Roberto Braida. Ipnosi
La profondità dell'anima nella pittura


Controvento
La Galleria 8,75 Artecontemporanea di Reggio Emilia presenta, dal 9 marzo al 3 aprile 2019, “Controvento”, esposizione collettiva con opere pittoriche realizzate dagli artisti iscritti all’omonima Associazione.


Mario Tozzi: Geometria della purezza
Dal 23 febbraio al 30 marzo 2019 la Galleria de’ Bonis di Reggio Emilia, in collaborazione dell’Archivio Tozzi, ospiterà una mostra monografica dedicata a Mario Tozzi, un grande maestro nel ‘900 che sta vivendo un felice e fortunato momento storico.


Silvia Papas - Lost
a cura di Maria Grazia Melandri


Il Premio Internazionale di Poesia e Arte Contemporanea Apollo dionisiaco Roma 2019 invita alla celebrazione del senso della bellezza
Per Opere in poesia e d'Arte visiva in pittura, scultura, grafica e fotografia, di poeti e artisti di ogni età, formazione e nazionalità



Art in World premia i vincitori del Premio D''''Annunzio

DECO MOBILI

DECO MOBILI STORE ONLINE

FESTIVAL DELLA VALLE D'ITRIA

  Art in World ® artinworld.com - arteinrete.net - menasinternete.lt - Artisti Contemporanei Internazionali | P.IVA 03108660733 | policy privacy