ITA | ENG | FRA | ESP| LIT | SUE | DEU
1276 Artisti presenti
 

ART IN WORLD

LOGIN UTENTI
Username

Password



dati smarriti?

SEI UN ARTISTA?
REGISTRATI E PUBBLICA LE TUE OPERE SU AIW


------------------

SEI UN GALLERISTA?
REGISTRA LA TUA GALLERIA


------------------

NEWS
GALLERIE
MUSEI
LINK UTILI
SITI SEGNALATI

PUBBLICA LE TUE NEWS

------------------
ART IN WORLD
INFO
SERVIZI
CONTATTI
NEWSLETTER
HELP ONLINE

------------------

CERCA NEL SITO



ART IN WORLD

Premio G. D’Annunzio

Art in World premia i vincitori del Premio D''''Annunzio

AIW INTERNATIONAL CONTEMPORARY ARTISTS

ART IN WORLD

ART IN WORLD - pittori ART IN WORLD - designer ART IN WORLD - scultori ART IN WORLD - decoratori ART IN WORLD - incisori ART IN WORLD - fotografi ART IN WORLD - gallerie ART IN WORLD - notizie
PITTORI DESIGNERS SCULTORI DECORATORI INCISORI FOTOGRAFI GALLERIE NEWS

HOME | AIW GALLERIA VIRTUALEAIW YEARBOOK - ANNUARIO 2010 | AIW RECENSIONI | CONCORSO AIW 2010

 
NEWS ART IN WORLD MOSTRE E AVVENIMENTI D'ARTE IN ITALIA E ALL'ESTERO
LEGGI TUTTE LE NEWS SUGLI EVENTI IN CORSO | VAI ALL'ARCHIVIO STORICO DELLE NEWS | SEGNALA UN EVENTO

Bookmark and Share

Articolo pubblicato da: Chiara Serri

I segni di Montecchio Emilia

È stato presentato sabato 18 maggio 2019 il progetto creato dall’artista Massimiliano Galliani per MO-EL, l’azienda di Montecchio Emilia attiva nel settore industriale della tecnologia ecologica, a cui il Comune ha affidato l’abbellimento, la manutenzione e la cura della rotatoria sulla tangenziale a sud del paese, all’intersezione con via Galvani.


Immagini simboliche che rappresentano la storia culturale e industriale di un territorio cresciuto sulle sponde del fiume Enza, da secoli fonte di vita e di sviluppo e simbolo di unione tra la realtà reggiana e quella parmigiana.
È stato presentato sabato 18 maggio 2019 il progetto creato dall’artista Massimiliano Galliani per MO-EL, l’azienda di Montecchio Emilia attiva nel settore industriale della tecnologia ecologica, a cui il Comune ha affidato l’abbellimento, la manutenzione e la cura della rotatoria sulla tangenziale a sud del paese, all’intersezione con via Galvani, a pochi passi dalla sede di una delle principali realtà imprenditoriali del territorio.
Erano presenti Carlo Bertani, fondatore e titolare dell’azienda MO-EL, l’artista Massimiliano Galliani e le autorità locali, tra cui il sindaco Paolo Colli, l’ex sindaco Iris Giglioli e i rappresentanti dell’associazione Amiamolenza, che si occupa di promuovere la valorizzazione e la tutela del territorio compreso nel tratto di fiume Enza che scorre attraverso i Comuni di Montecchio Emilia, San Polo d’Enza, Traversetolo e Montechiarugolo. Tra i tanti intervenuti, anche numerosi artisti che hanno apprezzato la natura dell’installazione e il segno lineare di Massimiliano Galliani.
“Il sindaco di Montecchio ci ha affidato la manutenzione della rotonda a sud della zona industriale che abbiamo pensato di abbellire seguendo la nostra storia di azienda e di comunità” ha spiegato il presidente dell’azienda montecchiese, Carlo Bertani. “Noi di MO-EL siamo parmensi e nel 1979 siamo venuti a Montecchio Emilia attraversando il ponte sull’Enza che unisce Parma a Reggio e che fin dalla preistoria è fonte di vita e di ricchezza. A Montechiarugolo vive l’artista Massimiliano Galliani, che è nato a Montecchio. Ci è venuto naturale quindi affidare a lui il compito di illustrare la nostra storia dai terramaricoli fino a una delle realtà industriali più efficienti d’Europa. La missione di MO-EL è di costruire a Montecchio prodotti di alta qualità, che vendiamo in tutto il mondo e portano benessere nel rispetto dell’ambiente”.
“Il nostro obiettivo – ha spiegato Massimiliano Galliani – è di tramandare il valore storico di Montecchio Emilia, la nostra terra. Alcuni elementi simbolici, come il castello, la palafitta, il fiume Enza e le arti, sono stati semplificati in modo grafico e geometrico e riportati su otto pannelli di grandi dimensioni realizzati in acciaio corten. La quercia, emblema di forza e solidità, piantumata al centro della rotatoria, rappresenta l’elemento vitale che custodirà il futuro della nostra Comunità”.
MO-EL e Massimiliano Galliani hanno voluto testimoniare con questo progetto il legame forte e indissolubile di una Comunità che vive fin dalla preistoria sulle sponde del fiume Enza, divenuto simbolo di unione tra la realtà reggiana e quella parmigiana, fonte continua di benessere e di sviluppo.


DOVE: Rotatoria MO-EL

PREMIO LEONARDO DA VINCI
Premio internazionale Life Beyond Tourism per promuovere e valorizzare il Genius Loci


Mindfulness
Mostra personale di Ludmila Kazinkina


Fiur
Thomas Berra


ALFABETI PITTORICI. Opere scelte dagli anni ’60 ad oggi
La mostra collettiva documenta, attraverso lo sguardo attento del collezionista, la complessa vicenda artistica passata e recente, avvalendosi di alfabeti, linguaggi e modalità prettamente estetiche e di forte impatto emotivo.


Branding Dalì. La costruzione di un mito in mostra a Napoli
A Palazzo Fondi dal 25 ottobre in mostra 150 opere dell'artista spagnolo



Art in World premia i vincitori del Premio D''''Annunzio

DECO MOBILI

DECO MOBILI STORE ONLINE

Fondazione Paolo Grassi

  Art in World ® artinworld.com - arteinrete.net - menasinternete.lt - Artisti Contemporanei Internazionali | P.IVA 03108660733 | policy privacy