ITA | ENG | FRA | ESP| LIT | SUE | DEU
1281 Artisti presenti
 

ART IN WORLD

LOGIN UTENTI
Username

Password



dati smarriti?

SEI UN ARTISTA?
REGISTRATI E PUBBLICA LE TUE OPERE SU AIW


------------------

SEI UN GALLERISTA?
REGISTRA LA TUA GALLERIA


------------------

NEWS
GALLERIE
MUSEI
LINK UTILI
SITI SEGNALATI

PUBBLICA LE TUE NEWS

------------------
ART IN WORLD
INFO
SERVIZI
CONTATTI
NEWSLETTER
HELP ONLINE

------------------

CERCA NEL SITO



ART IN WORLD

Premio G. D’Annunzio

Art in World premia i vincitori del Premio D''''Annunzio

AIW INTERNATIONAL CONTEMPORARY ARTISTS

ART IN WORLD

ART IN WORLD - pittori ART IN WORLD - designer ART IN WORLD - scultori ART IN WORLD - decoratori ART IN WORLD - incisori ART IN WORLD - fotografi ART IN WORLD - gallerie ART IN WORLD - notizie
PITTORI DESIGNERS SCULTORI DECORATORI INCISORI FOTOGRAFI GALLERIE NEWS

HOME | AIW GALLERIA VIRTUALEAIW YEARBOOK - ANNUARIO 2010 | AIW RECENSIONI | CONCORSO AIW 2010

Luigi Giacobbe E-MAIL ARTISTA (categoria: Pittori)
Top Level

I contenuti qui di seguito riportati, sono a cura esclusiva dell'artista

 
Bookmark and Share
OPERE
 

"Sorvolando" 13
 

BIOGRAFIA:

Luigi GIACOBBE was born in Gioia Tauro (Italy) on 02-02-1962, he completed his art studies in Roma and in Paris, his work was shown to the public in the early 80’s where he successfully gains the attention of various Roman Art exponents, and subsequently participates as a guest, in the art exhibit “100 Painters of via Margutta”. In during the 80’s (1983), “THE ART OF IMAGINATION” was born, an endless quest for the human capability of expression, as described by the artist. In 1989, he began a long journey abroad, he moved to Paris, joining many art show (Grand Palais) where his works are part of permanent exhibits in various galleries around the French capital. In 1994, he landed in Japan from Paris, undoubtedly his works begin to show signs and influences of a great Asian culture, colors strongly participate in the birth of few but detailed graphic works, here figurative arts seem to prevail, in reality colors with their infinite variations, still tell the time. Precisely at Tokyo, the artist presents to the public a series of sculptures, triptychs made of Plexiglas, representing 85 cm tall columns, with electronic fragments inside in solid color; his sojourn in Japan lasted until 1999 where the MITSUBISHI BANK, in honor of the artist, exhibited his works in one of the biggest commercial display windows in the world, Tokyo’s GINZADORI. 2000 in the year of Russia, here his stay was characterized by a profound interest towards Soviet Art (Soviet Realism) that brought him to build a vast private collection of works done by painters who lived in the transitional period between the Soviet Union and current Russia, three years spent researching, which gifted the artist with a wealth of unforgettable emotions, the situation of Soviet painting, the realism of Art lived thoroughly as described by often unknown masters. GIACOBBE, who in 2003 went to Seoul, South Korea, rediscovers the material connection with timeless Art, with reality; the artist here developed with vigor numerous works of great dimensions that engaged three forces: graphics – painting – sculpture, works of great visual impact, where the artistic evolution in the perception of IMAGINATION is shown clearly, his paintings deliberately enclose these three forces, as willed by the artist, to prove the freedom that more often than not belongs to art alone. Luigi Giacobbe resides now in Manila, Philippines since 2008 . Le opere di Giacobbe attraversano i tempi segnandone con lucidita’ gli attimi rubati alla realta’ per farne materia di riflessione, i suoi colori, le sue emozioni, fiancheggiano la spontaneta’ di un’ Arte antica, che con forza attraversa i confini dell’uomo rendendola viva. L’Artista, nelle sue compoastrazioni, mostra le verita’ dell’immaginare, complice la Fantasia, lo spazio che l’Artista vuole occupare e’ la sintesi di un flash di emozioni rese visive dalla materia. Possiamo leggere una attenta presa da parte del colore, che gioca un ruolo fondamentale nell’essere complice della struttura, delineando dei ruoli ben precisi Nella Capacita’di creare la propria nascita. LUIGI GIACOBBE, nel Mondo Luigi GIACOBBE, nasce a Gioia Tauro il 02-02-1962, completa gli studi Artistici a Roma, i suoi lavori vengono esposti al pubblico nei primi anni ottanta, dove con successo attira l’attenzione di vari esponenti dell’Arte Romana, per poi successivamente partecipare come ospite alla rassegna Artistica i “ 100 Pittori di via margutta”. Proprio negli anni ottanta, nasce “L’ARTE DELLA FANTASIA”, che l’Artista descrive, come un infinita ricerca nella capacita' espressiva dell’uomo. Nel 1989, comincia un lungo percorso estero, si trasferisce a Parigi, partecipando a numerose manifestazioni Artistiche tra cui il GRAND PALAIS (Salon d'Autumne - le Salon des Indipendats) e dove i suoi lavori sono presenti in permanenza, in varie gallerie della capitale francese. Nel 1995, da Parigi arriva in Giappone. Indubbiamente, i suoi lavori cominciano a mostrare i segni e l’influeza di una grande cultura, quella asiatica. I colori partecipano con forza alla nascita delle poche ma accurate opere grafiche, qui il figurativo sembra padrone, in realta’ sono ancora i colori nelle loro infinite variazioni a segnarne il tempo, proprio a Tokyo. L'Artista per la prima volta mostra al grande publico una serie di sculture, dei trittici realizzati in Plexiglass, rappresentanti delle colonne di 85 cm, con all’interno frammenti di elettronica in monocolore. La sua permanenza in Giappone durera’ fino al 1999. La MITSUBISHI-BANK, in onore dell’Artista italiano, esporra’ le sue opere, in una delle piu’ grandi vetrine commerciali del mondo, la GINZADORI di Tokyo. Il 2000 e' l’anno della Russia, qui la sua permanenza sara’ caratterizzata da un profondo interesse nei confronti dell’Arte Sovietica (Realismo Sovietico) che lo portera’ a realizzare una vasta collezione privata di autori vissuti a cavallo tra l'Unione Sovietica e la nuova Russia. Tre anni di permanenza all’insegna della ricerca, che senza dubbio lascera’ nell’Artista un bagaglio di emozioni indimenticabili, la realta’ della Pittura Sovietica, il realismo di un Arte interamente vissuta, descritta da maestri, spesso sconosciuti. GIACOBBE nel 2003 arriva a Seoul – Korea del Sud, qui riscopre quel collegamento Materiale con l’Arte di sempre, con la realta’, l’Artista sviluppa con intensita' numerosi lavori di grandi dimensioni, con all’interno le tre forze: Grafica, Pittura, Scultura, opere di grande impatto visivo, dove appare chiaramente l’evoluzione Artistica nella percezione della FANTASIA, le pitture racchiudono volutamente queste tre forze a dimostrazione di una liberta’, che spesso appartiene solo all”arte.


MOSTRE:

EXHIBITION • 1984 Natale oggi – sezione Arte, fiera di Roma – Italy • • 1984 Artisti in Galleria – Radiogiornale, Assessorato alla cultura della regione Lazio, • (Galleria colonna Roma) Italy • • 1984 Trinita’ dei Monti – Radiogiornale, Assessorato alla cultura della regione Lazio, • (Galleria colonna Roma) Italy • • 1985 Artisti in Galleria – Radiogiornale, Assessorato alla cultura della regione Lazio, • (Galleria colonna Roma) Italy • • 1985 Trinita’ dei Monti – Radiogiornale, Assessorato alla cultura della regione Lazio, • (Galleria colonna Roma) Italy 1985 Le Salon Des Nations – Centre International D’Art Contemporaine –Paris France • • 1986 Artisti in Galleria – Radiogiornale, Assessorato alla cultura della regione Lazio, • (Galleria colonna Roma) Italy • • 1986 Trinita’ dei Monti – Radiogiornale, Assessorato alla cultura della regione Lazio, • (Galleria colonna Roma) Italy • • 1987 Cento Pittori di Via Margutta, Roma – Italy • • 1987 Artisti in Galleria – Radiogiornale, Assessorato alla cultura della regione Lazio, • (Galleria colonna Roma) Italy • • 1987 Trinita’ dei Monti – Radiogiornale, Assessorato alla cultura della regione Lazio, • (Galleria colonna Roma) Italy • • 1988 Artisti in Galleria – Radiogiornale, Assessorato alla cultura della regione Lazio, • (Galleria colonna Roma) Italy • • 1988 Trinita’ dei Monti – Radiogiornale, Assessorato alla cultura della regione Lazio, • (Galleria colonna Roma) Italy • • 1991 XIXeme Salon Des Ouvres Sur Papier, Villeneuve La Garenne – France • • 1991 Centre Culturel Amiens, Amiens – France • • 1991 Grand Palais – Le Salon Des Indipendants, Paris – France • • 1991 Gallerie Poirel, Nancy – France • • 1992 Gallerie Poirel, Nancy – France • • 1992 Salon Europeen D’Art Contemporain – Saint Brisson sur Loire – France • • 1992 Galerie Everart, Paris – France • • 1992 Grand Palais – Salon D’Autumne, Paris – France • • 1992 Formes et Couleurs, Velisy Paris – France • • 1992 Salon Support Papier – Palais de la Beaujoire, Nants – France • • 1993 Salon D’Art Contemporain – Saint Sebastien Sur Loire – France • • 1993 Galerie Rambaud, Paris – France • • 1994 Galerie Rambaud, Paris – France • • 1994 Galerie Yves Fai, Paris – France • • 1996 Azabu Handicraft Museum, Tokyo – Japan • • 1997 Bank of Mitsubishi’s, Ginzadori Branch, Tokyo – Japan • • 1998 Plaza Gallery, Tokyo – Japan • • 2001 HG21gallery, Moscow – Russia • • 2004 HG21gallery, Seoul – South Korea • • 2005 Gana Gallery, Forum Space, Seoul – South Korea • • 2007 Antonio Vinoteca Ristorante Gallery, Seoul – South Korea • • 2007 Galerie Pici, Seoul – South Korea • • 2007 Alseorim Art Museum, Seoul – South Korea • • 2008 Antonio Vinoteca Ristorante Gallery, Seoul – South Korea • • 2008 8th Edition of Italian Language in the World-Piazza Italia Expo, Manila – Philippines • • 2009 Ayala Museum – Manila Philippines 2009 “Pasticceria Italiana” Rustan s Makati – Manila Philippines • 2010 Ayala Museum – Manila Philippines


 
 
Con "La notte" di Renzo Fortin tornano le mostre d'arte alla Pescheria Vecchia di Este
In esposizione i paesaggi simbolisti dell'artista Renzo Fortin, pittore poeta e liutaio


Dame, animali preziosi, musica e altre storie
Ceramiche di Giuliana Cusino


La natura del silenzio
a cura di Angela Madesani


Viaggi straordinari
Opere di Aldo Mondino


Sussurri nel bosco
Sculture Ooak di Greta Staltari e disegni di Serena Zanardo


Silenti fioriture
opere di Carlo Moretti e Cristina Iotti


#restaTrascendente
MANIFESTO PER UN'ARTE CORALE


Premio COMEL Vanna Migliorin Arte Contemporanea 2020 “Legami in Alluminio”
Torna per la sua VIII edizione il Premio COMEL Vanna Migliorin Arte Contemporanea, la competizione internazionale dedicata all’uso creativo dell’alluminio.


7 STORIE D'ARTE
Sette artisti, sette storie che il linguaggio dell’arte unisce in un unico racconto



Art in World premia i vincitori del Premio D''''Annunzio

SAPORI DALL''ITALIA

ESSERE O NON ESSERE ONLINE

Fondazione Paolo Grassi

  Art in World ® artinworld.com - arteinrete.net - menasinternete.lt - Artisti Contemporanei Internazionali | P.IVA 03108660733 | policy privacy