ITA | ENG | FRA | ESP| LIT | SUE | DEU
1282 Artisti presenti
 

ART IN WORLD

LOGIN UTENTI
Username

Password



dati smarriti?

SEI UN ARTISTA?
REGISTRATI E PUBBLICA LE TUE OPERE SU AIW


------------------

SEI UN GALLERISTA?
REGISTRA LA TUA GALLERIA


------------------

NEWS
GALLERIE
MUSEI
LINK UTILI
SITI SEGNALATI

PUBBLICA LE TUE NEWS

------------------
ART IN WORLD
INFO
SERVIZI
CONTATTI
NEWSLETTER
HELP ONLINE

------------------

CERCA NEL SITO



ART IN WORLD

Premio G. D’Annunzio

Art in World premia i vincitori del Premio D''''Annunzio

AIW INTERNATIONAL CONTEMPORARY ARTISTS

ART IN WORLD

ART IN WORLD - pittori ART IN WORLD - designer ART IN WORLD - scultori ART IN WORLD - decoratori ART IN WORLD - incisori ART IN WORLD - fotografi ART IN WORLD - gallerie ART IN WORLD - notizie
PITTORI DESIGNERS SCULTORI DECORATORI INCISORI FOTOGRAFI GALLERIE NEWS

HOME | AIW GALLERIA VIRTUALEAIW YEARBOOK - ANNUARIO 2010 | AIW RECENSIONI | CONCORSO AIW 2010

Sandro Cellanetti E-MAIL ARTISTA (categoria: Pittori)
Top Level

I contenuti qui di seguito riportati, sono a cura esclusiva dell'artista

 
Bookmark and Share
OPERE
 
01
01
 
 
02
02
 
 
03
03
 
 
04
04
 
 
05
05
 
 
06
06
 
 
07
07
 
 
08
08
 
 
09
09
 
 
10
10
 

BIOGRAFIA:

E'' nato nel 1949 a Tivoli (Roma) ove tuttora risiede e lavora. Guidato da maestri che hanno saputo qualificare la sua formazione di base, inizia a dipingere con chiara autonomia nel 1972; tre anni dopo realizza la sua prima personale nella galleria "Le Cave" di Treviso. Da allora sono innumerevoli le mostre, collettive e personali, che mettono in risalto la sua vena artistica, nonché i riconoscimenti ottenuti; ha collezionato critiche lusinghiere su riviste specializzate e partecipato a trasmissioni televisive. Nella sua arte egli rifugge da assimilazioni preordinate trasformando la materia che adopera in specchio della propria anima, in tal modo fa si che la pittura diventi mitigatrice del vivere quotidiano; dai freddi grigi fa affiorare, sempre, uno sprazzo di luce e la logica dell''esistenza, fatta di bello e di brutto e che accompagna l''esistenza di ogni essere umano. Ciò che più lo avvince, oltre il soggetto, è la materia per poterlo riprodurre e, specialmente, le mille soluzioni nell''amalgamarla. E'' da sempre impegnato nell''attività di centro di raccolta per le più importanti manifestazioni artistiche Nazionali ed Internazionali.


RECENSIONI:

Paolo TIETO E'' davvero variegata la gamma delle realtà materiali e degli oggetti in generale che catturano l''attenzione e l''interesse di Sandro Cellanetti nella personale attività creativo-pittorica, nella effettuazione di opere grafico-coloristiche. Ad iniziare dai vecchi casolari, colti nelle forme e nei modi più diversi, per pervenire quindi a tanti suggestivi e accattivanti dettagli quali un ritaglio di mattoni o di tegole, una vecchia balconata, una minuta modesta maniglia, sussidio e decoro di portali di vecchie abitazioni. Realtà tutte, sia pure ora più e ora meno rilevanti, connesse al quotidiano, alla vita dell''uomo che assume normalmente in siffatte raffigurazioni ruolo di primaria importanza, di protagonista. Talora con aspetto di persona adulta, altre volte invece di prestante giovane o di giocosa ragazzetta, sempre comunque quale figura di spicco del creato, dell''essere vero del mondo. Giacché Cellanetti usa inserire nelle proprie creazioni pittoriche tutto un fantastico universo, un insieme di elementi che oscillano, di norma, tra il reale e la più fervida e brillante fantasia. Tratti disegnativi apparentemente disinvolti e liberi, ma in concreto tracciati invece con avvedutezza e razionalità, disposti con mire ben precise, costantemente in visione di specifici obiettivi, di precisi traguardi. Tessiture grafiche che catturano e impegnano la mente nella individuazione, dietro a fattezze costituite da segno e colore, di idee, di concetti, di quanto l''inventiva umana è in grado di congetturare e di produrre. E all''interno quindi di tali elaborate trattazioni segniche, di forme ora effettive e ora idealizzate, astratte, si attesta tutta una ricca gamma di colorazioni diverse, tratte da una smagliante tavolozza continuamente discorde, sempre nuova. Ad iniziare dai rossi, accesi, di fiamma, ai gialli dorati; dai tenui azzurri di perla ai nivei, immacolati bianchi. Tutte gradazioni che puntualmente tendono a chiaro nitore, a splendida luminosità. E così anche per i bruni, discordi in genere per loro natura alla luminescenza, ma qui, in queste tele, dotati essi pure di una particolare radiosità, di fine travolgente fulgore. Cromie inoltre stese con grazia, in maniera ordinata e pulita, tale da consentire ad ogni singola tinta di differenziarsi nettamente da ogni altra e di fare adeguato, giusto spicco con la forza tipica delle proprie peculiarità. è caratteristica del resto specifica di questo artista saper usare i colori in maniera tutta propria, riuscire a renderli gioiosi, luminosi, carichi di slanci vitali nel loro processo chiaro-scurale, nell''alternanza di accordi e contrapposizioni, quasi una sommessa sinfonia musicale. Sì perché l''immagine quando è attuata, oltre che con capacità tecniche, con propensione naturale, con trasporto e passione, è poesia, è musica. Così appaiono infatti taluni "luoghi immaginari", talune "nebbie" e altri ancora fantasiosi soggetti di Cellanetti, le cui atmosfere di fondo, diradandosi, si perdono in spazi metafisici, e esseri umani e cose diverse, delineate in differenti piani, diventano consistenza onirica, fatto chimerico. Raffigurazioni sicuramente di stampo fondamentalmente mentale, di impegnata ricerca, con il preciso intento di individuare, anzi di trovare per l''Arte pittorica nuovi modelli di figurazione, altri criteri e differenti forme grafico-espressive, in sintonia con le istanze del tempo presente, dell''attuale era. Mire di certo ardue, coraggiose, cui riesce sempre difficile tendere, ma alle quali CELLANETTI punta con coraggio e tenacia da anni, fiducioso di riuscire nel proprio intento, nel proposito di contribuire a schiudere all''Arte pittorica nuove prospettive, nuovi orizzonti. Vito APULEO La sua è una ricerca che rientra nella più vasta tematica che alla riappropriazione della specifica pittura e dell’immagine presta una rinnovata attenzione. E l’impegno è accettabile, una volta inquadrata la scelta di quel “disagio della civiltà” che ci attanaglia. Il problema semmai è come sia possibile per un Artista vivere questo “disagio” sì da non fargli confondere la poesia con le poetiche. Cimentarsi su questo terreno, dunque, è intendimento da perseguire. Umberto ZACCARIA Cellanetti ripete nelle sue tele il miracolo della trasfigurazione delle cose che la natura offre spontaneamente, e lo fa con una ricerca compositiva e cromatica nella quale tecnica e fantasia, legate da un particolare grafismo, trovano un limite soltanto in una esigenza che l’Artista sente come una imposizione; quello di esaltare i caratteri delle cose che ama e che gli procurano una viva emozione, la natura semplice degli oggetti ancora caldi del tocco umano che li ha fatti entrare in una sua poetica composizione.


MOSTRE:

1976 Collettiva Galleria "Le cave" Treviso Personale Galleria "Le cave" Treviso Collettiva Tivoli Collettiva Rovigo Premio 4° Concorso "Città di Marciano" 1977 Personale Galleria "San Luca" Verona Premiato Concorso "Città di Fiume Veneto" Collettiva Verona Collettiva Padova Collettiva Bologna Collettiva Roma Premio "Città di Villafranca" 1978 Personale Galleria "Esedra" Padova Collettiva Treviso Collettiva Mestre Premio "Povegliano" Verona Collettiva Vicenza Collettiva Padova Premio "Castel d''Azzano" Verona 1979 Personale Bassano del Grappa Premio nazionale Quinto di Treviso Collettiva Spoleto Collettiva Quinto di Treviso Premio Bussolengo Premio "G:B: Cromer" Agna Premio Castel d''Azzano Collettiva Ferrara Collettiva Tivoli Premio Roma Premio Salsomaggiore Terme Gli anni Ottanta 1980 Collettiva Treviso Premio Bussolengo Premio Castel d''Azzano Premio Adrara Premio "Mario Rizzoli" Campo d''Arseno Premio "Città di Cervia" Premio "Amici di Fontanelle" 1981 Collettiva Ferrara Premio Roma Premio Salsomagiore Collettiva Castelfranco Veneto Collettiva Bergamo Collettiva Verona 1982 Collettiva Taranto Premio Tivoli Premio Sulmona Premio Fiuggi Collettiva Manciano Collettiva Verona Premio "Enore Campomini" Ciano d''Enza Premio "Città di Caprino Veronese" 1983 Expo Arte Bologna Collettiva Monterotondo Collettiva Firenze Collettiva Prato Collettiva Ferrara Collettiva Bologna Personale Sulmona Personale Avezzano Premio "Città di Bassano del Grappa" Premio "Città di San Leo" Montefeltro Premio Marina di Ravenna Premio "Città di Cervia" Premio "Luigi Serena" Montebelluna Personale Treviso 1984 Personale Pescara Expo Arte Bologna Collettiva Livorno Premio Cupra Marittima Premio Ponte Abbalesse Cesena Premio Marina di Ravenna Collettiva Pescara 1985 Collettiva Palestrina Collettiva Terracina Collettiva Sulmona Collettiva Reggio Emilia Personale Sulmona Premio Ciano d''Enza 1986 Personale Pescocostanzo Expo Arte Bari Collettiva Abbano Terme Collettiva Roma Collettiva Viterbo Collettiva Zurigo Personale Rieti 1987 Collettiva Salsomaggiore Terme Collettiva La Spezia Collettiva Anzio Collettiva Viterbo Personale Rieti Collettiva Bari Personale Nettuno Premio "Città di Civitavecchia" Premio Ponte Abbalesse Cesena 1988 Collettiva Anzio Collettiva Sulmona Collettiva L''Aquila Collettiva Grosseto Collettiva Genova Personale Sulmona Personale Pescara Personale Terracina Premio Romano d''Ezzelino 1989 Collettiva Siena Collettiva Verona Collettiva Genova Personale Roma Premio Quinto di Treviso Premio Cupra Marittima Premio Noale Gli anni Novanta 1990 Collettiva Atene Premio Cupra Marittima Collettiva Anzio Collettiva Bologna Personale Terracina Personale Caserta Collettiva Latina Collettiva Rimini 1991 Premio Terracina Collettiva Lignano Sabbiadoro Premio Martinsicuro Collettiva Bologna Collettiva Vicenza Premio Ponte Abbadesse Premio Castelmaggiore 1992 Premio Bassano del Grappa Premio Conegliano Premio Rimini Collettiva Lignano Sabbiadoro Premio Martinsicuro Collettiva Bologna Collettiva La Spezia Collettiva Roma Collettiva Sulmona Personale L''Aquila 1993 Collettiva Terni Collettiva Piacenza Collettiva Roma Premio Sangemini Premio Caprino Veronese Premio Colonnella Premio Forlì Premio Ronciglione Collettiva Viterbo 1994 Premio Colleferro Premio Montella Premio Piegaro Collettiva La Spezia Collettiva Mantova Rassegna Siena Collettiva Foggia Collettiva Pescara 1995 Premio Massalombarda Premio Ravenna Premio Forlì Premio Cavola Premio Cupra Personale Anzio Collettiva Viterbo Collettiva Orvieto Premio Breno 1996 Premio Limone Collettiva Roma Collettiva Troina Premio Cupra Premio Martinsicuro Premio Bergamo Premio Rimini Premio Cesena Premio Piegaro Premio Cordignano Premio Forlì Premio Ravenna Collettiva Sulmona Collettiva Roma 1997 Collettiva Roma Collettiva Pesaro Premio Arte Sacra Tivoli Collettiva Gran Sasso Collettiva Pizzo Calabro Collettiva Guidonia Collettiva Rimini Premio Notaresco Premio Piegaro Premio Cesena Premio Mapello Premio Cordignano Premio Treviso 1998 Collettiva Tivoli Premio Cordignano Premio Boario Terme Collettiva Roma Collettiva Rocca di Mezzo Premio Martinsicuro Collettiva Riccione Collettiva Torrita di Siena Collettiva Gran Sasso Premio Ravenna Personale Caserta Premio Forlì Premio Breno Premio Rimini 1999 Collettiva Roma Bi-personale Roma Premio Roma Collettiva Guidonia "Telethon" Roma Collettiva Roma Premio Cordignano Premio Martinsicuro Premio Bussolengo Premio Pescara Premio Cesenatico Premio Forlì Premio Marina di Ravenna Collettiva Caserta Il Duemila 2000 Premio Colleferro Collettiva Guidonia Bi-personale Roma Premio Terni Premio Massarosa Collettiva Roma Collettiva Cesena Collettiva Mantova Premio Rimini Premio Capranica Collettiva Caserta Premio Martinsicuro Premio Piegaro Premio Forlì 2001 Premio Capranica Collettiva Terni Collettiva Caserta Premio Agna Premio Cupra Premio Bormio Personale Tivoli Premio Caravaggio Premio Breno Premio Marina di Ravenna Personale Villa Adriana Tivoli Collettiva Terni Personale Perscara Collettiva Roma Personale Grosseto Collettiva Roma Collettiva Lugano 2002 Collettiva Pescara Premio Cesena Collettiva Roma Collettiva Terni Premio Civitella Premio Gabicce Collettiva Subiaco Collettiva Bari Premio Manziana Premio Soliera Personale Roma Personale Latina Premio Cupra Personale Ladispoli Collettiva Sulmona Collettiva Asti Premio Bergamo Premio Pescara Premio Agna Premio Breno Premio Rimini Collettiva Colonia 2003 Premio Silvi Premio Terni Collettiva Grosseto Collettiva Giussano Collettiva Catania Premio Breno Premio Agna Collettiva Latina Collettiva Frosinone Premio Bormio Premio Bergamo Collettiva Roma Premio Cesena Premio Soliera Premio Pescara Collettiva Genova Collettiva Parigi Collettiva Napoli Collettiva Prato Collettiva Francoforte 2004 Premio Breno Premio Bergamo Personale Frascati Collettiva Civitavecchia Collettiva Roma Premio Cesena Premio Colleferro Premio Romano D''Ezzelino Personale Grosseto Collettiva Taranto Collettiva Firenze Premio Martinsicuro Premio Fratta Polesine Personale La Spezia Collettiva Ancona Premio Gabicce Premio Civitella Premio Agna Premio Torrita di Siena Premio Pescara Collettiva Fiumefreddo 2005 Personale nella biblioteca comunale di Torrita di Siena Collettiva del miniquadro 23° edizione comune di Agna Personale Los Angeles Biennale Nazionale di pittura "Città di Soliera" - Premiato Esibizione estemporanea per la pinacoteca del comune di Soliera Concorso Nazionale "Agazzi" Bergamo - Premiato 4° Concorso Nazionale di pittura contemporanea ed estemporanea del comune di Gabicce Mare - Premiato 22° Concorso Nazionale di pittura contemporanea "Premio Zomolo" Comune di Trivero - Premiato 11° Premio Nazionale di pittura "San Pasquale Baylon" Torrevecchia Reatina - Premiato Premio d''Arte Città di Breno, concorso di pittura estemporanea - Premiato 20° Rassegna d''Arte contemporanea "Il Nomegium" Fratta Polesine - Premiato 35° Premio Nazionale di pittura contemporanea Collemancio - Premiato 32° Concorso di pittura contemporanea Città di Martinsicuro - Premiato 5° estemporanea Nazionale di pittura "Beato Sulprizio" Pescosansonesco - Premiato Collettiva "Associazione amanti dell''Arte" Genova - Premiato Concorso di pittura estemporanea Penne Concorso Nazionale di pittura "Città di Pescantina" - Premiato Collettiva "Guarda l''Arte - Sei nomi che contano" L''Aquila Estemporanea di pittura Collepino Spello 18° Biennale di pittura "Baselice Arte" - Premiato Collettiva "Arte


 
 
A Macerata la mostra “Dante Ferretti, effimero per errore”
Un allestimento immersivo tra il buio e la luce, per scoprire come inizia il percorso di costruzione di un film o di uno spettacolo teatrale, attraverso i bozzetti dello scenografo premio Oscar Dante Ferretti


Michelangelo Galliani. Nebula
Mostra personale di Michelangelo Galliani presso Vôtre spazi contemporanei di Carrara


AltreterRE
Alla scoperta dell’Appennino reggiano attraverso la rassegna d’arte contemporanea promossa da KAMart in residence APS


Paolo Masi. Pittura, vibrazione e segno
60 anni di ordinata casualità


SOCIAL-E! Immagini della socialità in Italia fra Liberty e Art déco
Opere dalla Fondazione Massimo e Sonia Cirulli


Carta bianca. Una nuova storia
49 artisti x 49 copertine. Un progetto di Valentina Ciarallo in occasione del White Issue Vogue Italia aprile 2020


#DantePOP di Sandra Rigali
Al Vittoriale degli Italiani, una nuova mostra a cura di Alice Traforti


Rotonda dei fiori
Prima-Vera. La natura fuori - Massimo Sansavini


Corrispondenze barocche
Lucio Massari, Alessandro Tiarini, Giovanni Francesco Barbieri detto il Guercino, Ludovico Lana, Jean Boulanger, Michele Desubleo, Luca Ferrari, Francesco Stringa



Art in World premia i vincitori del Premio D''''Annunzio

SAPORI DALL''ITALIA

ESSERE O NON ESSERE ONLINE

Fondazione Paolo Grassi

  Art in World ® artinworld.com - arteinrete.net - menasinternete.lt - Artisti Contemporanei Internazionali | P.IVA 03108660733 | policy privacy