ITA | ENG | FRA | ESP| LIT | SUE | DEU
1282 Artisti presenti
 

ART IN WORLD

LOGIN UTENTI
Username

Password



dati smarriti?

SEI UN ARTISTA?
REGISTRATI E PUBBLICA LE TUE OPERE SU AIW


------------------

SEI UN GALLERISTA?
REGISTRA LA TUA GALLERIA


------------------

NEWS
GALLERIE
MUSEI
LINK UTILI
SITI SEGNALATI

PUBBLICA LE TUE NEWS

------------------
ART IN WORLD
INFO
SERVIZI
CONTATTI
NEWSLETTER
HELP ONLINE

------------------

CERCA NEL SITO



ART IN WORLD

Premio G. D’Annunzio

Art in World premia i vincitori del Premio D''''Annunzio

AIW INTERNATIONAL CONTEMPORARY ARTISTS

ART IN WORLD

ART IN WORLD - pittori ART IN WORLD - designer ART IN WORLD - scultori ART IN WORLD - decoratori ART IN WORLD - incisori ART IN WORLD - fotografi ART IN WORLD - gallerie ART IN WORLD - notizie
PITTORI DESIGNERS SCULTORI DECORATORI INCISORI FOTOGRAFI GALLERIE NEWS

HOME | AIW GALLERIA VIRTUALEAIW YEARBOOK - ANNUARIO 2010 | AIW RECENSIONI | CONCORSO AIW 2010

 
NEWS ART IN WORLD MOSTRE E AVVENIMENTI D'ARTE IN ITALIA E ALL'ESTERO
LEGGI TUTTE LE NEWS SUGLI EVENTI IN CORSO | VAI ALL'ARCHIVIO STORICO DELLE NEWS | SEGNALA UN EVENTO

Bookmark and Share

Articolo pubblicato da: A arte Invernizzi

Gianni Asdrubali

Interazione inconsulta


La galleria A arte Invernizzi inaugura giovedì 13 maggio 2021 dalle ore 17 alle ore 20.30 una mostra personale di Gianni Asdrubali pensata come uno spazio da percorrere che attiva gli ambienti della galleria.
A partire dal 1979 l’artista realizza opere che essendo fortemente indipendenti non necessitano di relazionarsi con l’ambiente circostante in quanto sono interattive, si rafforzano a vicenda e, se anche differenti, possono avere disposizioni infinite e casuali oppure possono essere presentate da sole o divenire corpo unico.
Nella prima sala al piano superiore della galleria sono esposte due opere in cui la tensione energetica dell’immagine, data dalla contrapposizione tra pieni e vuoti, è mostrata al suo apice grazie all’azzeramento della cromia - qui l’artista utilizza soltanto il bianco e il nero - accentuando così il contrasto visivo e spaziale.
Proseguendo lungo il percorso della mostra diventa sempre più evidente la volontà di Asdrubali di utilizzare la pittura al fine di annullare qualsiasi superficie, sia che si tratti di una tela, un muro, una ceramica, un plexiglas o altro. È da questo annullamento del supporto che si genera “l’immagine”, la figura ultima in quella soglia tra il detto e il non detto. Nella seconda stanza del piano superiore e negli uffici della galleria, il segno archetipico dell’artista si presenta reiterato in forme spigolose e variabili, disposto come frammenti sulla parete.
Al piano inferiore si assiste a un’esplosione energetica in cui il colore e la disposizione delle opere nello spazio espositivo generano visioni dinamiche e vibranti: le recenti "Stenkanibale" e "Zakeusse" si configurano come spaccature della parete dalle quali emerge la forza enigmatica e intensiva di un’immagine generativa.
“Per far sì che un’opera possa fare spazio, cioè possa attivare lo spazio circostante da passivo ad attivo, c’è bisogno che questa sia fortemente autonoma, indipendente, una singolarità insomma. Occorre cioè che l’opera non sia agganciata ad alcun contesto ma che sia essa stessa il contesto. Tutte le informazioni del mondo che passano nella mente dell’artista e che originano la forma/antiforma dell’opera sono solo strumentali e non protagoniste sull’opera. Tutte le informazioni/interazioni, durante il processo di lavoro, devono annullarsi in funzione di una nascita, di un risultato ultimo che è ‘altro’ rispetto alle informazioni iniziali. Solo se l’opera è ‘sola’ potrà fare mondo, altrimenti racconta del mondo.” (Gianni Asdrubali)
La mostra ripercorre gli ultimi quindici anni del lavoro di Gianni Asdrubali sia attraverso opere su tela come "Stoide" (2007) e "Stresse" (2017) che opere in plexiglas e legno dal nome "Zakeusse" (2021) e "Stenkanibale" (2021).
In occasione della mostra verrà pubblicato un catalogo bilingue contenente un saggio di Paolo Bolpagni, la riproduzione delle opere in mostra e un aggiornato apparato bio-bibliografico.
La mostra viene presentata in contemporanea alla galleria Artra di Milano.
INGRESSO CONTINGENTATO NEL RISPETTO DEI PROTOCOLLI DI SICUREZZA PER IL CONTRASTO E CONTENIMENTO DEL VIRUS COVID-19
MOSTRA: Gianni Asdrubali. Interazione inconsulta
CATALOGO CON SAGGIO DI: Paolo Bolpagni
PERIODO ESPOSITIVO: 13 maggio - 7 luglio 2021
ORARI: da lunedì a venerdì 10-13 15-19, sabato su appuntamento

OPERE
 
Zakeusse, 2020, Pittura industriale su plexiglas applicato su tavola, 100x70x5 cm
Zakeusse, 2020, Pittura industriale su plexiglas applicato su tavola, 100x70x5 cm
 

DOVE: A arte Invernizzi, Milano

QUANDO: Inaugurazione giovedì 13 maggio 2021 dalle ore 17 alle 20.30

INFO: Via Scarlatti 12, Milano, 20124

EMAIL: info@aarteinvernizzi.it

URL: https://www.aarteinvernizzi.it/it/appuntamenti/gianni-asdrubali-interazione-inconsulta-13-05-2021/dettaglio



DOWNLOAD ALLEGATO
 
AltreterRE
Alla scoperta dell’Appennino reggiano attraverso la rassegna d’arte contemporanea promossa da KAMart in residence APS


Paolo Masi. Pittura, vibrazione e segno
60 anni di ordinata casualità


SOCIAL-E! Immagini della socialità in Italia fra Liberty e Art déco
Opere dalla Fondazione Massimo e Sonia Cirulli


Carta bianca. Una nuova storia
49 artisti x 49 copertine. Un progetto di Valentina Ciarallo in occasione del White Issue Vogue Italia aprile 2020


PUNTINI… PUNTINI…
Mostra personale di Davide Nido


#DantePOP di Sandra Rigali
Al Vittoriale degli Italiani, una nuova mostra a cura di Alice Traforti


Rotonda dei fiori
Prima-Vera. La natura fuori - Massimo Sansavini


Corrispondenze barocche
Lucio Massari, Alessandro Tiarini, Giovanni Francesco Barbieri detto il Guercino, Ludovico Lana, Jean Boulanger, Michele Desubleo, Luca Ferrari, Francesco Stringa


Con "La notte" di Renzo Fortin tornano le mostre d'arte alla Pescheria Vecchia di Este
In esposizione i paesaggi simbolisti dell'artista Renzo Fortin, pittore poeta e liutaio


7 STORIE D'ARTE
Sette artisti, sette storie che il linguaggio dell’arte unisce in un unico racconto



Art in World premia i vincitori del Premio D''''Annunzio

SAPORI DALL''ITALIA

ESSERE O NON ESSERE ONLINE

Fondazione Paolo Grassi

  Art in World ® artinworld.com - arteinrete.net - menasinternete.lt - Artisti Contemporanei Internazionali | P.IVA 03108660733 | policy privacy