ITA | ENG | FRA | ESP| LIT | SUE | DEU
1274 Artisti presenti
 

ART IN WORLD

LOGIN UTENTI
Username

Password



dati smarriti?

SEI UN ARTISTA?
REGISTRATI E PUBBLICA LE TUE OPERE SU AIW


------------------

SEI UN GALLERISTA?
REGISTRA LA TUA GALLERIA


------------------

NEWS
GALLERIE
MUSEI
LINK UTILI
SITI SEGNALATI

PUBBLICA LE TUE NEWS

------------------
ART IN WORLD
INFO
SERVIZI
CONTATTI
NEWSLETTER
HELP ONLINE

------------------

CERCA NEL SITO



ART IN WORLD

Premio G. D’Annunzio

Art in World premia i vincitori del Premio D''''Annunzio

AIW INTERNATIONAL CONTEMPORARY ARTISTS

ART IN WORLD

ART IN WORLD - pittori ART IN WORLD - designer ART IN WORLD - scultori ART IN WORLD - decoratori ART IN WORLD - incisori ART IN WORLD - fotografi ART IN WORLD - gallerie ART IN WORLD - notizie
PITTORI DESIGNERS SCULTORI DECORATORI INCISORI FOTOGRAFI GALLERIE NEWS

HOME | AIW GALLERIA VIRTUALEAIW YEARBOOK - ANNUARIO 2010 | AIW RECENSIONI | CONCORSO AIW 2010

Giovanni Tomaselli E-MAIL ARTISTA (categoria: Scultori)
Top Level

I contenuti qui di seguito riportati, sono a cura esclusiva dell'artista

 
Bookmark and Share
OPERE
 
Punto di domanda
Punto di domanda
 
 
Desiderio termocompresso
Desiderio termocompresso
 
 
Il Bacio
Il Bacio
 
 
Sinfonia d'amore
Sinfonia d'amore
 
 
Vele
Vele
 
 
Toro Rosso
Toro Rosso
 
 
interferenza eolica
interferenza eolica
 
 
F1 Marussia
F1 Marussia
 

BIOGRAFIA:

Giovanni Tomaselli Pittore Scultore Homo faber La biografia di un artista è sempre la rivelazione di una storia. Le fila di una vita si dipanano nel divenire dell’esistenza attraverso esperienze, confronti, interazioni con realtà mai uguali a se stesse, sempre proiettate verso dinamiche trasformazioni. Alla resa dei conti, scotto ineludibile dell’esperienza, alla revisione obbligata del percorso mediato dalla fatalità, l’artista delinea per se come una religione esclusiva, i cui riti si concretizzano in pensieri materializzanti, procedimenti eternati dalla logica di un pensiero mai quieto e permeabile, alla ricerca di una specificità trasversale, la definizione di un territorio riservato ed esclusivamente intimo. Da questa pudicizia intellettuale che si rompe alle sue propaggini nel logorarsi contro regole tanto rigide quanto relative si manifestano i pensieri sinuosi e elaborati di Giovanni Tomaselli, artista scultore e anche pittore quando le sue avventure figurative si sostengono reciprocamente al fuoco dell’intuizione finale, quella che determina la sua identità nel puro concretizzarsi della creazione. Poi apprendiamo che Tomaselli è siciliano, catanese di nascita, figlio d’arte ma anche erede di una tradizione antica, quella che parlava greco, quando figurine fittili erano plasmate a migliaia per l’omaggio devozionale a Demetra e Kore e più tardi quando nell’Isola, per omaggiare nei giorni festivi le sante, venivano manipolate paste di zucchero e colori vegetali per statuine loro simulacro, pupe, presenti sulle tavole festive. Una tradizione millenaria che in Tomaselli viene a suo tempo confermata e in qualche modo irreggimentata dagli studi presso l’Istituto d’arte. Un’attività costante, spesso in competizione diretta con l’ordine pratico e inevitabile della quotidianità. Un mestiere, quello scelto per “vivere”, fisico, violento, intriso in una certa misura di eroismo, in contrasto con l’oasi travagliata ma acquietante delle immaginate e personali teogonie. Scultore con un rapporto tattile ininterrotto con la materia delle sue creazioni. Modellatore percepisce la forma attraverso la materia, pensandola fisiologicamente, attraverso le tessiture della pelle, le dinamiche esplorative delle dita, le prove di forza delle tensioni naturali con le mani e le braccia. Questo rapportarsi tormentato alla ricerca di una risposta soddisfacente, se non acquietante, subisce un’ulteriore trasmutazione nella fusione, in una fucina senza tempo, luogo reale e operante; anche pertinente locus simbolico. Pensieri votati a concretare uno slancio vitale percepito in un apparente nulla senza suono, episodi dinamici ininterrottamente autorigeneranti, metafora totalizzante smarrimento e identificazione, nello svelarsi di un fenomeno in corso in ogni momento la luce invada la superfice plastica delle sue opere. La Riviera di Levante, Camogli, Recco, il Tirreno del mito. Antichità di cultura e sapere in un altro luogo cruciale del Mediterraneo. Tomaselli vive e opera in questi luoghi ed è artista di grana sicuramente mediterranea. I solenni silenzi delle calette al tramonto a tratti venati dall’acido stridulo dei gabbiani o quello grandioso dei versanti boscosi sancito dal precipitare improvviso di pine dalle secolari, aromatiche conifere, scenari attraversati dalle suggestioni di storie e leggende, apparizioni miracolose, memorabili prodigi, tutto questo conferisce alle sue opere una misura di spontaneità di grande valore poetico, senza condizionamenti ideologici, se non quello di fissare nel tempo le cause e le forme delle sue emozioni.


RECENSIONI:

La mostra "L'intreccio delle forme" di Giovanni Tomaselli a cura di Gianluca Gandolfo Sabato 21 febbraio 2015 ore 17:00 Palazzo Stella - inaugurazione L'INTRECCIO DELLE FORME mostra personale di Giovanni Tomaselli a cura di Gianluca Gandolfo aperta fino al 4 marzo 2015 L'estrema libertà di espressione di cui godono gli scultori contemporanei, non vincolati a specifici soggetti dettati dalla committenza, ha permesso a Giovanni Tomaselli di inventarsi un proprio stile molto originale, con un comune denominatore che attraversa tutte le sue numerose opere: la linea curva e la spirale. Le varie parti compositive vengono poi assemblate in modo da creare composizioni più o meno facilmente interpretabili. Possiamo infatti affermare che il grande pregio delle opere dell'artista consiste nell'essersi "inventato" una tecnica che in qualche misura rimanda a una forma "cubista" sui generis straordinariamente applicata alla scultura. Tomaselli riesce con grande abilità a creare un magico "mix" prendendo di ciascun aspetto di questa corrente artistica una particolare caratteristica e unendole poi sapientemente nelle sue opere. Utilizza per esempio gli aspetti di semplificazione delle forme tipiche del cubismo formativo o, per quanto riguarda il cubismo analitico, propone una visione prospettica, raffigurando il soggetto da diversi punti di vista, con forme che vengono scomposte e ricomposte. Non utilizza però l'indecifrabilità dei suoi soggetti che sarebbe tipica di questa corrente: non perde mai di vista l'esplicita comprensione di ciò che assembla, accostandosi al cubismo sintetico. Questi aspetti salienti che caratterizzano tutta la sua produzione sono particolarmente evidenti in opere come: "Formula uno", "Dal cuore del chicco un amore di caffè", "Attraverso l'onda". Spesso Tomaselli introduce la figura umana nelle sue sculture, non solo attraverso una rappresentazione figurativa fedele alla realtà, ma attraverso l'astrazione e compenetrazione delle forme. Il suo particolarissimo stile rivela grandi capacità tecniche e la sensibilità interpretativa di andare oltre il dato oggettivo. Giovanni Tomaselli e il Gran Premio di F1 Monaco 2013 Giovanni Tomaselli, scultore e pittore è presente per la settimana dedicata alla Formula 1 a Monte Carlo nella galleria d’arte Carrè Dorè, con opere dedicate al mondo dei motori, infatti per l’evento lo scultore ha realizzato diverse sculture dedicandole alle monoposto che sfileranno per il Gran Premio di Monaco nella gara del 26 maggio.


MOSTRE:

Mostre Personali e Collettive IN ATTO COLLETTIVA DI PITTURA E SCULTURA DALL’11/04/2015 AL 24/04/2015 A GENOVA PRESSO LA SALA MOSTRE BIBLIOTECA “ BERIO “ ; Febbraio / Marzo 2015, Genova Personale di scultura presso Satura Art Gallery “ Palazzo Stella “ Febbraio 2015 Genova ARTE Genova – mostra mercato di arte moderna e contemporanea; Dicembre 2014 – Gennaio 2015, Nervi (GE) Collettiva di scultura e pittura presso il “ Castello di Nervi “ : Dicembre 2014, Recco (GE) Collettiva di pittura e scultura presso la sala Polivalente “Franco Lavoratori “ ; Giugno 2014, Recco (GE) Collettiva di pittura e scultura presso la sala Polivalente “Franco Lavoratori “ ; Artegenova 2014 Mostra Mercato d'arte moderna e contemporanea 14 - 17 febbraio 2014 28 novembre 2013 - 8 dicembre 2013 Collettiva di pittura e scultura a Recco, presso Sala Polivalente "Franco Lavoratori" Pro loco Recco. luglio 2013, Montecarlo (Principato di Monaco) carre-dor SUMMER MIX 2013 pdf comunicato stampa dal 30 luglio al 9 settembre . Presenteremo un Ventaglio dei nostri migliori artisti, esposti durante l’anno, per un’estate all’insegna dell’Arte Contemporanea. Giovanni Tomaselli (presente al Vernissage) luglio 2013, Montecarlo (Principato di Monaco) Carré Doré Collection (17/7/2013 - 29/7/2013) La Galleria Carré Doré come ogni anno presenta l’Esposizione « CARRE DORE COLLECTION » 2013 Opening il giorno 17 Luglio dalle ore 14,00 piu’ di 20 Artisti di fama internazionale che con le loro opere arricchiscono l’importante ed estimata collezione d’arte contemporanea della Galleria giugno 2013, Genova Collettiva di scultura presso Palazzo della Nuova Borsa "Sala delle Grida" maggio 2013, Montecarlo (Principato di Monaco) Mostra di sculture intitolata "Gran Prix F1" per la settimana del Gran Premio di Montecarlo maggio 2013, Recco (GE) Collettiva di pittura e scultura presso la sala polivalente "Franco Lavoratori" marzo 2013, Pietra Dè Giorgi (PV) Personale di scultura presso le "Cantine Medievali" marzo 2013, Milano Collettiva scultura presso "Affordable Art Fair" agosto 2012, Montecarlo (Principato di Monaco) Collettiva pittura e scultura presso la galleria "Reis & Maas" dicembre 2012, Recco (GE) Collettiva di pittura e scultura presso la sala polivalente "Franco Lavoratori" dicembre 2011/12, Nervi (GE) Collettiva di pittura e scultura presso il Castello di Nervi aprile 2011, Recco (GE) Collettiva di pittura e scultura presso la sala polivalente "Franco Lavoratori" settembre 2010, Grazzano Visconti (PC) Personale di pittura e scultura presso il Castello di "Grazzano Visconti" aprile 2009, Londra Personale di scultura presso la sede della "GT Wines" maggio 2008, Genova Costra scultura presso il Galata Museo del Mare Porto Antico dicembre 2007, Recco (GE) Cersonale di pittura e scultura presso la sala polivalente "Franco Lavoratori" luglio 2007, Recco (GE) Collettiva di pittura e scultura presso la sala polivalente "Franco Lavoratori" marzo 2006, Genova Collettiva di pittura e scultura intitolata "Colori di Primavera" presso il Circolo "Massimo" agosto 2005, Calvari (GE) Collettiva di pittura e scultura Expò Fontabuona agosto 2004, Calvari (GE) Collettiva di pittura e scultura Expò Fontabuona aprile 2004, Genova personale di pittura e scultura intitolata "Luci e Colori" presso il Centro Civico di Quarto aprile 2004, Recco (GE) Collettiva di pittura e scultura presso la sala polivalente "Franco Lavoratori" settembre 2003, Pontedecimo (GE) Collettiva di pittura e scultura Expò Pontedecimo agosto 2003, Calvari (GE) Collettiva di pittura e scultura Expò Fontabuona settembre 2003, Sori (GE) Mostra collettiva di scultura dicembre 2002, Recco (GE) Personale di pittura e scultura presso la sala polivalente "Franco Lavoratori" dicembre 2001, Genova Personale di pittura e scultura presso il Circolo "Massimo" settembre 2001, Milano Personale di pittura e scultura presso la Galleria D'arte Eustachi Riconoscimenti Premio Speciale 4° Concorso Internazionale pittura scultura "Le Caravelle" - Chiavari 3° Classificato 5° Concorso Internazionale pittura e scultura " Le Caravelle" in Rapallo 8° Classificato Concorso Pittura estemporanea "Contea di Bormio" En Plein Air - Bormio (SO) 3° Classificato 8° Concorso Premio Biennale Nazionale di pittura "Città di Torrita" in Torrita di Siena (SI) Premio Rappresentanza 48° Concorso Pittura estemporanea "Marina 2000" in Marina di Ravenna (RA) Premio Rappresentanza 48° Concorso di pittura "Pennello d'oro" in Marina di Ravenna (RA) Premio Rappresentanza 48° Concorso di pittura "Figure Dipinte" in Marina di Ravenna (RA) Medaglia di Bronzo - editrice l'Elite 24° Concorso nazionale di pittura "Cristoforo Marzaioli" in Salsomaggiore Terme (PR) 1° Classificato 28° edizione Concorso internazionale pittura e grafica "Epifania 2001" Galleria d'Arte Eustachi Milano Coppa Artistica - in onore e ricordo di Aldo Moro 36° Concorso pittura estemporanea "Contea di Bormio" in Bormio (SO) Medaglia Terme di Salsomaggiore - sez. pittura 25° concorso nazionale di pittura "Cristoforo Marzaioli" in Salsomaggiore Terme (PR) 1° Classificato sez. scultura 31° edizione Concorso internazionale pittura e grafica "Epifania 2001" Galleria d'Arte Eustachi Milano Opere eseguite in occasione di manifestazioni ed eventi maggio 2008 - Genova - eseguita scultura dal titolo "La vela della Legalità" dedicata ai caduti vittime dell'illegalità per il Memorial Day marzo 2008 - Rapallo (GE) - eseguita scultura dal titolo "La 18^ Buca" per premiazione al presidente della Sampdoria calcio Riccardo Garrone creata per il Golf Club Rapallo gennaio 2008 - Rapallo (GE) - eseguita scultura dal titolo "Pesca Fruttuosa" per premiazione a Marcello Lippi donata da Panathlon di Rapallo aprile 2006 - Ponte di Legno (BS) - eseguito quadro per il 50° anniversario gemellaggio Recco/Ponte di Legno - proprietà del Comune di Ponte di Legno maggio 2005 - Genova - eseguita scultura dal titolo "Per non dimenticare" dedicata ai caduti vittime dell'illegalità per il Memorial Day marzo 2003 - Genova - eseguita scultura dal titolo "Traguardo" per premiazione 2° Trofeo "Filippo Allicino Massimo" marzo 2002 - Genova - eseguita scultura dal titolo "Maratoneta" per premiazione 1° Trofeo "Filippo Allicino Massimo" novembre 2000 - Recco (GE) - eseguito quadro in occasione de "La giornata mondiale per i diritti dell'infanzia" - proprietà del Comune di Recco


 
 
XV EDIZIONE DELLA CONFERENZA DEL COLORE
5-7 settembre 2019 Accademia di Belle Arti di Macerata


Leonardo e Vitruvio: la grande mostra a Fano
Esposti i leggendari disegni del Codice Atlantico


Estate Veneziana
rassegna artistica internazionale a Venezia


Pasolini e le donne
Dalla collezione privata di Giuseppe Garrera


Omaggio ai Madonnari
Mostra personale di Oscar Piovosi


Paesaggi Spaesati
Una personale di Augusto Daolio


IN TREATMENT
La storia e la cultura del trattamento con i fanghi termali, riscoperte e valorizzate da sette giovani artisti: in mostra le opere create durante le loro residenze in altrettanti alberghi di Abano e Montegrotto Terme (Padova).



Art in World premia i vincitori del Premio D''''Annunzio

DECO MOBILI

DECO MOBILI STORE ONLINE

Fondazione Paolo Grassi

  Art in World ® artinworld.com - arteinrete.net - menasinternete.lt - Artisti Contemporanei Internazionali | P.IVA 03108660733 | policy privacy