ITA | ENG | FRA | ESP| LIT | SUE | DEU
1264 Artisti presenti
 

ART IN WORLD

LOGIN UTENTI
Username

Password



dati smarriti?

SEI UN ARTISTA?
REGISTRATI E PUBBLICA LE TUE OPERE SU AIW


------------------

SEI UN GALLERISTA?
REGISTRA LA TUA GALLERIA


------------------

NEWS
GALLERIE
MUSEI
LINK UTILI
SITI SEGNALATI

PUBBLICA LE TUE NEWS

------------------
ART IN WORLD
INFO
SERVIZI
CONTATTI
NEWSLETTER
HELP ONLINE

------------------

CERCA NEL SITO



ART IN WORLD

Premio G. D’Annunzio

Art in World premia i vincitori del Premio D''''Annunzio

AIW INTERNATIONAL CONTEMPORARY ARTISTS

ART IN WORLD

ART IN WORLD - pittori ART IN WORLD - designer ART IN WORLD - scultori ART IN WORLD - decoratori ART IN WORLD - incisori ART IN WORLD - fotografi ART IN WORLD - gallerie ART IN WORLD - notizie
PITTORI DESIGNERS SCULTORI DECORATORI INCISORI FOTOGRAFI GALLERIE NEWS

HOME | AIW GALLERIA VIRTUALEAIW YEARBOOK - ANNUARIO 2010 | AIW RECENSIONI | CONCORSO AIW 2010

Elio Scuderi E-MAIL ARTISTA (categoria: Pittori)
Top Level

I contenuti qui di seguito riportati, sono a cura esclusiva dell'artista

 
Bookmark and Share
OPERE
 
L'Incandescenza
L'Incandescenza
 
 
Incandescenza blu
Incandescenza blu
 
 
Incandescenza Sol Levante
Incandescenza Sol Levante
 
 
Incandescenza ramata
Incandescenza ramata
 
 
Incandescenza silver
Incandescenza silver
 
 
Incandescenza del cielo
Incandescenza del cielo
 
 
Manipolazione in giallo
Manipolazione in giallo
 
 
Manipolazione in Azzurro
Manipolazione in Azzurro
 
 
Manipolazione in Rosso
Manipolazione in Rosso
 
 
Incandescenza gold
Incandescenza gold
 

BIOGRAFIA:

Elio Scuderi, nasce a Palermo nel 1973, da giovane mostra una grande passione per l’arte che anche se non si riversa in studi artistici, permane a livello di ricerca interiore in particolar modo per l’ informale e l’ astrattismo. Nel 2004 la passione sfocia in esigenza a “modellare universi” e dando ascolto al suo animo, inizia da autodidatta, a lavorare. Il non aver conseguito studi artistici, evidenzia l’originalità dei suoi lavori per la mancanza di canoni prestabiliti, Ciò stimola la sua creatività al punto che inizia a mischiare tra loro colori, terre, tessuti, facendoli interagire spesso anche con oggetti che ricicla da ovunque, “continuando così a far rivivere cose” che sarebbero diventati caduti nell’oblio del tempo. Oggi i suoi lavori, esprimono l’unico modo attraverso il quale il suo “ego” può comunicare con l’esterno, auspicando più attenzione per l’ambiente e la natura, in un mondo dove la frenesia della vita quotidiana, rende le persone superficiali ed il consumismo e lo spreco hanno preso il posto del rispetto e della civiltà.


RECENSIONI:

LA LIBERTÀ CROMATICA DI ELIO SCUDERI Mentre i pittori figurativi, stanchi di trasferire su tela, con trucchi tecnici, la realtà effettiva, secondo natura, tendono all’astrazione, alla trasfigurazione ed alla rappresentazione della stessa, con nuove formule, Elio Scuderi ricorre alla libertà cromatica, per esprimere la sua poetica. Per lui, il colore, in tutte le sue infinite variazioni, sfaccettature, vibrazioni è l’unico elemento compositivo, capace di creare nuovi orizzonti, atmosfere, architetture in ambienti onirici, esistenziali, surreali, con volumi, forme, figure cangianti. Il suo viaggio comincia sempre da un’impressione fugace, da un’idea istantanea, da una sensazione visiva, per poi arricchirsi dell’immaginario individuale, collettivo ed universale e dissolversi in tinte, sfumature, nuances interiori. La sua Sicilia risente dei profumi degli agrumeti, della voce dei cantastorie, delle tonalità del mare, oltre la valle dei templi, la conca d’oro, l’eco degli antichi Greci, perduta nel tempo e ritrovata nell’incandescenza del magma vulcanico, dei lapilli infuocati, dell’Etna furente. L’uomo, nel caos dell’aiuola terrena, spicca l’ardito volo verso il sole fulgente; si spoglia dei costumi tradizionali e si veste dei candidi raggi della vergine luna, per regalare ai suoi simili nuove pulsioni, nuovi stimoli, nuove visioni, attinte nel mondo sublime delle idee pure. Einstein diceva che l’immaginazione supera la conoscenza nella naturale evoluzione del pensiero in filosofia e della fantasia nell’arte, riuscendo a trasformare i sogni in realtà e la realtà in sogni, con i colori vibranti dell’anima, le idee pure dell’iperuranio e l’alito della poesia lirica. Elio Scuderi vuol cambiare il mondo servendosi dell’energia poetica, insita nelle sue fantasie liriche, nelle sue piogge cromatiche, nelle sue informazioni astrali, con miraggi ultraterreni, superne magie, aurore boreali e rutilanti caleidoscopi cromatici. Gianni Latronico


MOSTRE:

Mostre: Novembre 2006 - Personale - “Galleria Lab” - Palermo Dicembre 2006 – Itinerante - “ Arte Laguna” - Venezia Febbraio 2007 - Collettiva - “Galleria Il Tempio ” - Palermo Febbraio 2007 – Personale - “ Spirito Divino “ - Palermo Marzo 2007 - 12° Rassegna Internazionale - “Metti una canzone in cornice” - Sanremo Marzo 2007 - ExpoArt Bari Marzo 2007 - MediArte 2007 Palermo Marzo 2007 - Vernice ArtFair Forlì Aprile 2007 - Siciliani-Europei Università Catania Aprile 2007 - Personale - Palazzo Delle Aquile Maggio 2007 - Catania Arte Fiera -


 
 
Arte Libera Tutti
Mostra di Arte Contemporanea di Pittura, Scultura e Fotografia


Lesley Foxcroft, Grazia Varisco
Arte Contemporanea a Villa Pisani


LANDSCAPE in mostra i paesaggi di Beggiao, Morgian e Tommasi
Continuano gli appuntamenti con l’arte nel borgo storico di Arquà Petrarca (Padova) a cura di Sonia Strukul


Artexpo Summer Rome 2018
Rassegna artistica internazionale a Roma


Andrea Cereda – Alessandro Costanzo, La sostanza del ricordo
La Galleria Bonioni Arte presenta, dall’8 giugno all’8 luglio 2018, “La sostanza del ricordo”, doppia personale di Andrea Cereda e Alessandro Costanzo, selezionati nell’ambito di Arteam Cup 2017. Curata da Matteo Galbiati, la mostra sarà inaugurata venerdì 8 giugno con orario 18.00-22.00.


FRANCIS BACON. MUTAZIONI
La dimensione intima di uno degli artisti più discussi del Novecento


La Moto e la via Emilia: connubio Di… Vino
La Cantina Albinea Canali, nel giorno di “Cantine Aperte”, celebra tre grandi miti – il Lambrusco, la Via Emilia e l’Harley-Davidson – attraverso le tavole realizzate per l’occasione da undici tra i più apprezzati vignettisti italiani, raccolti nel progetto “La Moto e la via Emilia: connubio Di… Vino”. L’esposizione, a cura di Luigi Borettini e Gianni Carino, presenta una ventina di tavole realizzate per l’occasione da Athos Caregi, Gianni Carino, Leonardo Cemak, Lido Contemori, Giorgio Fasan, Ro Marcenaro, Claudio Mellana, Oscar Sacchi, Guido Silvestri, Carlo Squillante, Sergio Staino. Inaugurazione domenica 27 maggio, ore 11.00.


Bruno di Bello
L'omaggio in Fondazione Marconi al Maestro Bruno Di Bello per i suoi ottant'anni



Art in World premia i vincitori del Premio D''''Annunzio

DECO MOBILI

DECO MOBILI STORE ONLINE

FESTIVAL DELLA VALLE D'ITRIA

  Art in World ® artinworld.com - arteinrete.net - menasinternete.lt - Artisti Contemporanei Internazionali | P.IVA 03108660733 | policy privacy