ITA | ENG | FRA | ESP| LIT | SUE | DEU
1251 Artisti presenti
 

ART IN WORLD

LOGIN UTENTI
Username

Password



dati smarriti?

SEI UN ARTISTA?
REGISTRATI E PUBBLICA LE TUE OPERE SU AIW


------------------

SEI UN GALLERISTA?
REGISTRA LA TUA GALLERIA


------------------

NEWS
GALLERIE
MUSEI
LINK UTILI
SITI SEGNALATI

PUBBLICA LE TUE NEWS

------------------
ART IN WORLD
INFO
SERVIZI
CONTATTI
NEWSLETTER
HELP ONLINE

------------------

CERCA NEL SITO



ART IN WORLD

Premio G. D’Annunzio

Art in World premia i vincitori del Premio D''''Annunzio

AIW INTERNATIONAL CONTEMPORARY ARTISTS

ART IN WORLD

ART IN WORLD - pittori ART IN WORLD - designer ART IN WORLD - scultori ART IN WORLD - decoratori ART IN WORLD - incisori ART IN WORLD - fotografi ART IN WORLD - gallerie ART IN WORLD - notizie
PITTORI DESIGNERS SCULTORI DECORATORI INCISORI FOTOGRAFI GALLERIE NEWS

HOME | AIW GALLERIA VIRTUALEAIW YEARBOOK - ANNUARIO 2010 | AIW RECENSIONI | CONCORSO AIW 2010

Daniele Giommoni E-MAIL ARTISTA (categoria: Pittori)
Top Level

I contenuti qui di seguito riportati, sono a cura esclusiva dell'artista

 
Bookmark and Share
OPERE
 
Scorcio
Scorcio
 
 
footway
footway
 
 
gregge
gregge
 
 
vecchi ricordi
vecchi ricordi
 
 
castiglion fiorentino
castiglion fiorentino
 

BIOGRAFIA:

Pittore autodidatta, nasce a Castiglion Fiorentino (Arezzo) il 2 maggio 1972. Inizia la sua carriera artistica nella primavera del 2000 frequentando alcune botteghe di noti pittori locali. Di li a poco riesce ad esporre le sue opere nella famosa Città Etrusca di Cortona riscotendo nell''immediato, consenso da parte del pubblico. Le esperienze vissute, la vita di tutti i giorni ed i paesaggi tipici che lo circondano, sono i principali temi dell''artista Toscano. Attualmente le sue opere sono esposte in numerose collezioni private in Italia Europa e U.S.A.


RECENSIONI:

DANIELE GIOMMONI Daniele Giommoni è un giovane pittore emergente, che nasce a Castiglion Fiorentino (AR) nel 1972. Vive la sua infanzia in una serena e tranquilla realtà familiare. Sin da giovanissimo coltiva la passione e il suo grande talento per la musica, che esprime sia ascoltandola negli svariati generi che spaziano da quella classica a quella heavy metal, ma soprattutto suonando privatamente, per varie ore al giorno, il pianoforte e il basso, e saltuariamente in pubblico con un gruppo di amici in vari locali proponendo cover e proprie canzoni. Con il tempo, per motivi logistici legati al lavoro abbandona questa attività, che presto verrà sostituita da una altra passione, a lui altamente congeniale: la Pittura. Nella primavera del 2000 inizia il suo percorso artistico frequentando alcune botteghe di noti pittori locali, ed inizia a realizzare opere i cui principali soggetti sono scorci di vita quotidiana vissuta, e i tipici paesaggi che lo circondano. “Ogni mio quadro oltre che rappresentare un paesaggio uno scorcio o un momento, racchiude sensazioni, stati d’animo legati ad un periodo, messaggi nei confronti delle persone che osservano”. Grande amante della natura, organizza spesso escursioni, sia in macchina che in moto, lungo strade isolate in mezzo alla campagna o lunghe passeggiate nei boschi, durante tutte le stagioni, anche d’inverno; “ Adoro l’inverno, durante le giornate di pioggia, con l’acqua che mi cade sul vetro della macchina, le luci che si scompongono e le forme che si scontorcono”, così come predilige le ambientazioni ed i colori primaverili ed autunnali. Le energie che ne trae da tutto questo peregrinare in solitario, verranno spesso trasfigurati nei suoi romantici quadri, che realizzerà nella mansarda dove tiene il suo studio, e dove si dedica per ore a dipingere; “Utilizzo l’arte per mettermi in contatto con gli altri. L’ ho fatto tramite la musica suonando strumenti e dischi, l’ ho fatto parlando nell’ ombra dietro ad un microfono. Adesso . . . il colore”. Attualmente le sue opere sono esposte in numerose collezioni private in Italia Europa e U.S.A. Daniele Gommoni è inoltre un abile pescatore e un buongustaio; si diletta a cucinare e ha fatto vari corsi di degustazione divenendo sommelier (Rita Carioti). I soggetti della pittura di Daniele Giommoni attingono alla vita agreste, dove uomini e animali vivono una vita comune, immersi in pacifico panismo naturale. Le opere presentano una minuziosa ed attenta restituzione in tela del paesaggio osservato, che è quello della campagna, con i suoi topoi (la vigna, il gregge, i campi e scorci di borghi medioevali). .Anche la tecnica pittorica attinge alla tradizione toscana: per l’uso di masse di colore e campiture cromatiche più o meno estese, nella fusione tonale di luce e colore, i quadri di Giommoni potrebbero definirsi neo-macchiaioli. Anche se le immagini appaiono sfumate attraverso le modulazioni dei colori e delle ombre, le macchie conferiscono ai dipinti una solida corposità. Le note cromatiche e luminose non fanno, ma riempiono un spazio dato (Bagno Vagnoni); non muovono lo spazio imponendogli il loro ritmo, ma si muovono lungo i percorsi obbligati di uno spazio immobile, pastorale e bucolico. Qui l’animo del pittore sembra accarezzare col pennello i fili d’erba, i fiori, gli animali e l’uomo. In altri quadri (Cane, Footway e Scorcio) la tecnica presenta filamenti frastagliati e spatolate che, invece di accostarsi, sembrano sovrapporsi: in tal modo le superfici sembravano vibrare di un’intensa luminosità, che comunica le impressioni e le emozioni provate dal pittore nell’osservazione della natura dal vivo, en plein air. L’accostamento dei colori puri applicati sulla tela e a piccoli tratti sembra rimandare al Divisionismo. ( prof. Massimiliano Badiali)


MOSTRE:

Dicembre 2007/ Gennaio 2008 - Visioni e Voci dell'' Anima" Collettiva presso Coffee O''Clock (AREZZO)-A cura di Rita Carioti - Espositori: Luca Carugi, Rita Carioti, Sebastiano di Bari, Daniele Giommoni, Francesco Marino, Tommaso Musarra, Valentina Ricci, Marco Tavanti, Massimo Triolo, Bruno Spiezia, Patrizia Buracchi. Settembre/Ottobre 2007 - "INCONTRO DELLE ARTI 2007" Collettiva presso il PARCO DELLA CREATIVITA'' - Loc. Manciano, Castiglion Fiorentino- A cura di Andrea Roggi (artista) Gilberto Madioni (critico d''arte) Lucia Banchetti (delegata alla cultura del Comune di Castiglion Fiorentino). Giugno 2007 - Daniele Giommoni, Vittorio Angini, Dario Polvani, Pasquale Marzelli, Filippo Orsini, Lucia Zei in "I COLORI DELL'' ESTATE" Collettiva presso Hotel Planet - Rigutino (AR). Maggio 2007 / Giugno 2007 - Daniele Giommoni e Marco Tavanti in "ICONOGRAFIE SENTIMENTALI" Coffee'' o clock - Corso Italia, 184 AREZZO Maggio 2007 - Daniele Giommoni e Marco Tavanti in "ARTE CONTEMPORANEA" Sala ex Pinacoteca Comunale, Palazzo San Michele - Castiglion Fiorentino AREZZO Maggio 2006 - Collettiva presso la Mostra "Giocattoli e oggetti curiosi dal mondo" a cura di Carlo Landucci, Paolo Verrazzani ed Ass. Occhi della Speranza Onlus, Sala ex Pinacoteca del Palazzo Comunale di Castiglion Fiorentino (AR). Novembre2005 / Marzo 2006 - "Mecenatismo e valorizzazione dell''arte in terra di Arezzo" - Opere del Cenacolo degli Artisti Aretini, sede Confindustria, Via Roma Arezzo. Dicembre 2005 - "Collettiva di Natale" Opere del Cenacolo degli Artisti Aretini - Sala Borsa Merci, Piazza Risorgimento, Arezzo. Dicembre 2005 - Progetto "Un quadro per dare colore alla Speranza" - Palazzo Casali, Cortona. Aprile 2005 / Maggio 2005 - "Collettiva " locale Filarmonica Castiglionese, Castiglion Fiorentino (AR). Settembre 2004 / Novembre 2004 - "Collettiva" presso Studio d'' Arte "Puali Camilia" Via Guelfa Cortona (AR) Agosto 2004 - "Personale" presso Studio d'' Arte "Puali Camilia" Via Guelfa, Cortona (AR) Aprile 2003 / Aprile2004 - "Collettiva Artisti Contemporanei" presso Bottega delle Arti e Mestieri , Via Dardano, Cortona (AR).


 
 
Riflessi di una società
Lo specchio di Telefo e i corredi funerari delle necropoli etrusche di Macchia della Riserva a Tuscania


Utopia e progetto. Sguardi sulla scultura del Novecento
“Utopia e progetto. Sguardi sulla scultura del Novecento” dal 20 maggio al 23 settembre 2017 alla Galleria Open Art di Prato (Viale della Repubblica, 24). Curata da Mauro Stefanini e accompagnata da una monografia Carlo Cambi Editore con un testo di Beatrice Buscaroli, la mostra sarà inaugurata sabato 20 maggio, alle ore 17.30.


ALLOTROPI - Carla Rigato e Giorgio Trinciarelli
Doppia personale di due Artisti dalla potenza espressiva che rimanda ai primordi energetici della creazione del mondo


NINO LONGOBARDI
Apparenze



ITALIAINRETE.NET

DECO MOBILI

DECO MOBILI STORE ONLINE

Fondazione Paolo Grassi

  Art in World ® artinworld.com - arteinrete.net - menasinternete.lt - Artisti Contemporanei Internazionali | credits © | P.IVA 02151370737 | policy privacy